Sapori d'Italia di Autori Vari

250 ricette della gastronomia italiana per portare in tavola genuinità e tradizione

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Gribaudo
Ci sono pietanze della tradizione italiana, provenienti da ciascun angolo del nostro Paese, che tutti conosciamo almeno per il loro nome, se non direttamente per averle provate. Pietanze di cui basta citare il nome per evocare sapori e profumi legati ad uno specifico territorio, capaci di tramandare la tradizione di un angolo d’Italia ed esaltare i prodotti tipici di una regione.

Sfiziosi babà napoletani, una fragrante focaccia genovese, una vellutata fonduta valdostana, saporite triglie alla livornese, un intenso brasato al Barolo, dei golosissimi maritozzi laziali, una croccante cotoletta alla milanese solo per citare alcune delle gustose ricette contenute nel volume “Sapori d’Italia” edito da Gribaudo per raccogliere le eccellenze del nostro territorio e tramandarne le tradizioni gastronomiche.

Piatti della tradizione regionale e nazionale spesso conosciuti anche oltre confine, da riprodurre a casa per portare sulle nostre tavole genuinità e tradizione, con un viaggio da nord a sud alle isole in cui rendere onore ad una cucina famosa in tutto il mondo per l’intensità dei sapori, la passione delle famiglie italiane ai fornelli e per lo spirito di convivialità che suscita la gastronomia del nostro Paese.

Che si tratti per voi di comfort food oppure di  nuove pietanze mai sperimentare prima,le 250 ricette di “Sapori d’Italia” suddivise in categorie sonotutte da provare, per regalare ai propri cari un menù interamente made in Italy, dall’antipasto al dessert.  


Agosto 2017, Gribaudo
pp. 351
Prezzo di copertina €6,90
Tag:  Sapori d’Italia, Autori vari, Gribaudo, Cucina italiana, Ricette, Tradizione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni