2011... MRS Fashion countdown

Capodanno alle porte? Preparatevi per la più spumeggiante serata dell'anno

di Dea Mazzilli

Pubblicato martedi, 28 dicembre 2010

Rating: 3.9 Voti: 22
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Tricot, D&G, A-I 2010-11
Meravigliose stelle filanti rosashokking, siete quasi pronte per veglioni, cenoni, festoni e chi più ne ha più ne metta?
Se avete deciso per un’esclusiva località sciistica, oppure la cena più cool, o siete quelle della “disco a tutti i costi", qualsiasi sia la vostra scelta, la sottoscritta non vi abbandonerà mai e cercherà di darvi le giuste dritte per farvi sentire e apparire straordinariamente glam sulla neve, in città e fuoriporta!
 
Un cenone in baita raggiungibile solo una motoslitta con la prospettiva di tanto, tantissimo freddo? Non abbiate paura, non vi permetterò di sembrare un cotechino imbalsamato all’interno di strati di antiestetico pile, oppure soffocate in vecchi pullover della nonna. Date il via libera alla fantasia con il tricot: l’accostamento top per questo capodanno.
Il vostro caldissimo maglione sarà coperto, fino all’arrivo alla romantica baita, da un piumino decisamente easy e soffice che vi renderà stupende e sbarazzine. Indossate
Moon-boot JR


quindi un pantalone blu in fustagno che rilascia tepore sulla pelle e profuma d’inverno. Ed infine calzate lui, il re della neve! Chi è il re della neve? Chi è il re della neve? Ma ovviamente il sempreverde moon boot! Ogni colore qui è lecito perché vale lo stesso principio della borsa: rappresenta un ingrediente a sè!
 
“Ciao ciao anno vecchio! Per salutarti mi rimpinzerò di lenticchie in un ristorante tipico, sperando che almeno mi portino soldi a palate da spendere in shopping!!

Cuissard Guardiani

Se questa frase farà parte di voi e l’ambient è vagamente elegante, scegliete un abito informale in morbida viscosa. Optate per colori neutri quale il grigio, blu o panna. Il collant rigorosamente coprente e decisamente black, sarà accostato ad un morbido, caldo e ampio golf che vi copre le spalle impreziosendo la mise; il tacco altissimo può variare dalla scelta più azzardata di un plateau spuntato – attenzione alle previsioni meteo e alle lastre di ghiaccio.. - oppure ad un più confortevole e caldo stivale scamosciato che si confonderà assieme al cento denari (la caratura del collant, ndr) in un connubio perfetto. Occhio al dettaglio, perché a fare la differenza potrebbero essere clutch e pochette ultrabrillanti ed ultrapaillettate!
 
Non volete rinunciare ad un sorso di champagne e alle brezza della dance? Se la
BOMBetta

location è cool, voi sarete supercool! Non abbiate paura di sberluccicare troppo se l’abbinamento sarà black and withe. Sbizzarritevi dunque con minigonne, short, tubini e mini abiti rigorosamente iridescenti, magari stemperando con una semplice camicia bianca sciancrata. Ancora una volta occhio agli accessori: osate con bombetta e guanti in raso; baciate con labbra vermiglie e guardate con occhi languidi grazie a mascara ed eyeliner in un mix favolosamente anni trenta.  .
 

Giarrettiera Lovable

Da non dimenticare.
La giarrettiera! Perché sotto ad un maglione, un abito o un tubino dovrete dimostrare al nuovo anno (e non solo a lui, ndr) quanto siete sexy e conturbanti! Se amate le tradizioni indossatela red!
 
Che il 2011 vi doni spensieratezza, bellezza, giovinezza e tanto, tantissimo glam!
Un brindisi a tutte le donne rosa shokking!!!
 
Tag:  Capodanno, 2011, baita, cenone, discoteca, tricot, moon boot, pailettes, giarrettiera

Commenti

28-12-2010 - 17:24:39 - LULU'
W MONDOROSASHOKKING! W DEA!!!
28-12-2010 - 17:48:06 - silvia
il tricot è sempre il tricot! quasi come la cappa ;-)))
28-12-2010 - 19:21:07 - Alberto V
Carissima Dea, in genere trovo i tuoi consigli utilissimi, ma questa volta proprio non riesco a orientarmi: non sono sicuro che il tricot sia adatto alla mia cena all'Askatasuna; per esempio non mi convince l'accostamento fra le fantasie vagamente alpino-tirolesi del tricot e i morbidi colori della mia kefia (rossa, al posto della giarrettiera). Deferenti saluti av PS: cosa diavolo è un clutch?
28-12-2010 - 19:36:14 - rebecca
geniale Dea!!! mi hai illuminato, non sapevo come destreggiarmi ho un cenone a Salice... ma scusa Alberto dove vivi sul Tibet????????? PROFANO. buon capodanno!!!!!!!
28-12-2010 - 20:01:54 - anonimo
Grande!! Hai risolto tutti i miei dubbi .. sarò SuperGlam grazie a te!! Cena in baita dimenticavo .. avevo già pronte le doppie calze perchè non si bagnassero i piedini :)) Sara
28-12-2010 - 23:24:09 - Francesca
Rebecca, vorrei farti notare che non sapere cosa sia una clutch (termine inglese decisamente poco usato in italia dove viene più spesso utilizzata la parola pochette o l'italianissimo termine "bustina") non significa vivere in tibet..!! Brava Dea, e buon 2011 anche a te!!
29-12-2010 - 09:22:06 - PATRIZIOTTOLA
Seguo sempre i tuoi consigli, e questa volta mi hai illuminato sulle calze - coprenti - ; ma non sarò troppo a lutto visto che il mio vestito è nero? Però Ok al maglione morbito. Ciao e auguri anche a te.
29-12-2010 - 10:06:51 - Dea
Grazie a tutti per i commenti e ancora auguri per un 2011 very good ma soprattutto very Glam!!! p.s. il clutch (pochette/bustina) in abbinamento alla kefia, lo concederei; ma solo perchè a capodanno tutto è lecito...o quasi!! Dea
29-12-2010 - 10:07:58 - Dea
PATRIZIOTTOLA: spara degli accessori shock!!!! Oro o argento...sarai fine e glam!
30-12-2010 - 14:11:38 - Stefa
Bravissima e divina come al solito!!!! Cosa suggeriresti invece per un capodanno in Costa Azzurra? Non togliermi le calze coprenti che io adoro in inverno.... Baci e Buon 2011!!!!
02-01-2011 - 17:36:17 - Dea MRS
Devi assolutamente salire su uno yacht Stefa!!! Possibilmente battente bandiera russa ;-))) quindi molto molto sexy!!! Ciao e auguri!
13-01-2011 - 15:54:37 - anonimo
Ho ascoltato il tuo consiglio! Sei sempre glamour :) Non vedo l'ora di leggere il tuo prossimo articolo. Ciao Cecilia.
26-01-2011 - 21:47:18 - Chiara
Grandissima Dea...Moon Boot e giarrettiera forever... Ora che ti abbiamo trovata..non ci scappi più!!! Siamo troppo contente!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni