IL "CONTROEDITORIALE"

Ovvero l'Editoriale Rosashokking del nostro Direttore

di Stefano Martignoni

Pubblicato lunedi, 3 maggio 2010

Rating: 1.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Scrivere questo controeditoriale mi ha dato modo di riflettere a freddo, in modo più approfondito, e la domanda è sorta spontanea: che ci faccio io, maschio piuttosto standard, su queste pagine, nel mezzo del "mondorosashokking", fra una quiche ai carciofi e l'intervista di un'attivista iraniana per la parità dei diritti delle donne?

Risposta: provo ad essere un uomo con le palle e un po' di tette.. Cerco cioè di vedere il mondo attraverso l'occhio femminile. In realtà è più semplice di quanto possa sembrare e non è necessario né essere una donna, né desiderarlo o sentirsi tale. Basta aprire gli occhi e guardarsi intorno, leggere i giornali, osservare ciò che passa in tv, parlare con le donne e le ragazze della nostra vita.

MRS vuole essere una lente di ingrandimento sul mondo femminile, in grado di mostrarne sia gli aspetti "rosa shokking" sia quelli solo "shokking". Vi potrete trovare sia le interviste agli chef più rinomati (quasi sempre uomini, ma questo è un altro discorso...), sia articoli di denuncia sociale e civile; sia le classifiche e le recensioni dei libri e dei film da non perdere, sia il filo diretto con il pediatra; e ancora, i consigli su dove sorseggiare il miglior cocktail della vostra città, e quelli su come conciliare figli e ufficio. Tutto ciò in modo interattivo, permettendo ai lettori che lo vorranno, di dare il loro apporto redazionale. Mi auguro, dunque, che a sfogliare queste pagine siano molte donne e anche qualche uomo, e che le nostre parole possano essere spunto di confronto non solo tra amiche, ma anche tra madri e figlie.

Io sono un ottimista, credo anche troppo, però sono convinto che le donne debbano riporre molte speranze nel proprio futuro. Sembra impossibile, ma sono stati gli armadietti di una caserma, simbolo assoluto dello sciovinismo maschile e contenitori dei più scontati luoghi comuni sulle donne, a trasmettermi questa convinzione. Nell'esercito, roccaforte maschilista per eccellenza, ci sono forse più uguaglianza, rispetto e pari opportunità che nel mondo "civile". L'esempio più recente è quello di due ragazze che occupano posizioni di prestigio, responsabilità e comando. Sono due ufficiali, piloti rispettivamente di un aereo C130 da trasporto e di un elicottero d'attacco Mangusta. Pensateci un po': quale altra donna può dire che gli uomini hanno così fiducia in lei da mettere la loro vita nelle sue mani...
Tag:  mondorosashokking, mondo femminile, donne nell'esercito, MRS, Stefano Martignoni

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni