Chiara Caretoni

Sono nata a Lecco, nella verde Brianza, l'11 aprile 1988.
Determinata, caparbia e vulcanica come tutti gli Ariete, ho sempre saputo che nella vita avrei voluto e potuto fare solo una cosa: la giornalista.
È per questo che mi sono iscritta all'Università Cattolica di Milano dove mi sono laureata prima in Lettere Moderne con indirizzo “Editoria e Giornalismo” e poi in Filologia Moderna.
Sogno di vedere i miei articoli pubblicati con la mia firma e credo che MRS possa offrirmi un'ottima occasione per mettermi alla prova.
  • Nome: Chiara Caretoni
  • Qualifica: Collaboratrice
  • "TU" in tre pregi e tre difetti:
    Pregi: Determinata, sensibile, ironica
    Difetti: Impulsiva, ostinata, permalosa
  • Che percorso hai fatto per arrivare a collaborare con MRS?
    Mi sono avvicinata a MRS leggendo gli articoli pubblicati da una mia collega di studi e, da buona lettrice di magazine femminili, mi sono lasciata incuriosire a tal punto da voler provare ad entrare nella squadra. Ho scritto quindi una mail a Carlotta... Ed eccomi qua!
  • Lavori con più uomini o con più donne?
    Ho avuto occasione di relazionarmi più con donne che con uomini.
  • Preferisci lavorare con uomini oppure con donne? Perchè?
    Mi è completamente indifferente lavorare con donne o con uomini; l'importante è che siano persone competenti, con spirito di collaborazione e di adattamento!
  • Cosa ne pensi della donna del XXI secolo?
    I media ci hanno abituati ad imbatterci in un'unica immagine della donna del XXI secolo, ritratta nella sua veste più disinibita solo per ottenere un flash in più. Ma troppo spesso ci si dimentica che le vere protagoniste del nostro secolo sono donne che studiano duramente per poter realizzare il proprio sogno, sono donne che lavorano, che mandano avanti la famiglia e donne che non accettano compromessi.
  • Il tuo rapporto con la politica
    Mi tengo costantemente aggiornata sui fatti politici del nostro Paese: credo sia fondamentale costruirsi un proprio punto di vista sulla realtà che ci circonda.
  • Il tuo rapporto con la religione
    Sono credente e interessata al confronto con altre religioni e con chi si ritiene ateo.
  • Il tuo idolo del giornalismo
    Vittorio Feltri: amo il suo stile diretto, rabbioso e provocatorio.
  • Lo scoop giornalistico che avresti voluto fare tu
    Un'intervista a una grande firma del giornalismo, come Oriana Fallaci o Indro Montanelli.
  • La tua citazione famosa preferita
    “Memento audere semper” di Gabriele D'Annunzio.

Ultimi articoli

Verso Oriente. Fotografie di Irene Kung - Galleria Forma ospita gli scatti della fotografa svizzera che ritrae scorci metropolitani e imponenti costruzioni urbanistiche
Dopo aver dato sfoggio del suo talento artistico con gli scatti dedicati alle metropoli occidentali, la fotografa svizzera Irene Kung torna a far sognare il pubblico con una mostra altrettanto affascinante. Con la personale Verso Oriente, fino al 20 febbraio 2015 alla Galleria Forma di Milano, l’artista intraprende un nuovo percorso visivo e culturale, alla scoperta di inediti scorci paesaggistici. Lo sguardo della fotografa si sposta verso est, intento a immortalare le maestose costruzioni di G...LEGGI

India 2014: portrait of a dream - Da un lungo viaggio nel subcontinente nasce una rassegna fotografica di forte impatto
Alessandro Galli è un giovane medico fotoamatore. Dopo la laurea in Medicina decide di partire alla volta dell’India per tuffarsi in quel caleidoscopio di colori che lo ha sempre affascinato a tal punto da volerlo vivere sulla propria pelle.Insieme a lui c’è Fabrizio, l’amico di una vita, con il quale condivide l’emozione della partenza, la felicità del viaggio e la tristezza del ritorno. I due attraversano il nord del subcontinente, dal West Bengal all’Uttar Pradesh, fino al Rajastan.Quello int...LEGGI

Steve McCurry. Oltre lo sguardo - I nobili appartamenti della Villa Reale di Monza ospitano una mostra che passa in rassegna la produzione fotografica del grande artista
Se volessimo dare un titolo all’amore che lega questo artista alla macchina fotografica, sarebbe... Steve McCurry e la fotografia: una passione viscerale lunga trent’anni. Quella di McCurry, infatti, è una vita trascorsa tra rullini e pellicole, vissuta all’insegna del furore documentaristico e dell’ardore che caratterizza i più grandi fotoreporter di tutti i tempi.Steve McCurry che parla con un uomo della tribù Surma,Omo Valley, Ethiopia, 2012A sancire questa profonda relazione tra uomo e arte ...LEGGI

ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni