Valentina Paternoster

Sono una che rompe. Viva, attiva e proattiva, mi dedico a mille cose contemporaneamente. Ho la sindrome da più sfaccettature, così ognuno vede di me quel che gli pare e gli garba. Mi dedico alle donne di ieri e di oggi, ne scrivo e le racconto, analizzo gli impercettibili cambiamenti della nostra società italiana in attesa di: parità salariale, meritocrazia alla pari, democrazia paritaria.
  • Nome: Valentina Paternoster
  • Qualifica: Responsabile sezione MRSocial
  • "TU" in tre pregi e tre difetti:
    Pregi: empatica, gentile, acuta Difetti: criticona, schiva, sfuggente
  • Che percorso hai fatto per arrivare a collaborare con MRS?
    Parlare di donne esige una struttura, altrimenti nessuno ascolta. MRS è questo: un giornale, giovane, dinamico, aperto. Ciò che serve per poter parlare di cultura di genere.
  • Lavori con più uomini o con più donne?
    Dipende dal lavoro! Un po' e un po', ma non equamente suddivisi tra i settori.
  • Preferisci lavorare con uomini oppure con donne? Perchè?
    L'intelligenza e la stupidità sono equamente ripartite nella specie umana. Donne e uomini intelligenti è una pretesa esagerata?
  • Cosa ne pensi della donna del XXI secolo?
    Deve pensare più al futuro proprio e delle future generazioni. Deve imparare a fare squadra perché l'intero è sempre più, e vale sempre di più, della somma delle sue parti.
  • Il tuo rapporto con la politica
    Faccio politica parlando di donne. La mia politica è sul campo, non di palazzo, è per strada, non a Montecitorio. Prende il bus e non l'auto blu.
  • Il tuo rapporto con la religione
    Vivi e lascia vivere.
  • Il tuo idolo del giornalismo
    Maria Grazia Cutuli
  • Lo scoop giornalistico che avresti voluto fare tu
    La Prima Presidente del Consiglio
  • La tua citazione famosa preferita
    "Siate indipendenti, anche economicamente" (Virginia Wolf alle donne in "Una stanza tutta per sé)

Ultimi articoli

Google cerca l'algoritmo per le quote rosa - Poche donne ai vertici, l'azienda americana si pone il problema e cerca la soluzione con... la matematica
Situazione preoccupante in Google: dopo l'avvento al vertice di Larry Page e il conseguente avvicendamento della classe dirigente, poche le donne presenti negli uffici di una delle aziende più importanti della Silicon Valley. Situazione ulteriormente aggravata dalle dimissioni di Marissa Mayer, diventata meritatamente CEO di Yahoo!.Quale la soluzione più a portata di mano? Per l'azienda che sforna algoritmi per la ricerca dei contenuti spammati ogni giorno da milioni di utenti sul web la soluzio...LEGGI

legge 194: obiezione di coscienza? No, grazie - La Consulta di Bioetica Onlus lancia la campagna "Il medico non obietta"
Periodicamente è sempre la stessa storia. Una legge moderna, datata 1978, che le nostre mamme e le nostre nonne hanno chiesto a gran voce, ma che torna però a far discutere. Questa volta l'occasione è data dai dati, sconcertanti, sull'obiezione di coscienza.Secondo la Consulta di Bioetica Onlus, oggi più dell'80% dei ginecologi si dichiara obiettore di coscienza: significa che non pratica l'interruzione volontaria di gravidanza, celandosi dietro il diritto a non riconoscere l'accettabilità moral...LEGGI

Gender Equality e Diversity Management: il primo master in Italia - Iscrizioni ancora aperte! Quando la formazione (e la cultura) fanno la differenza.
A breve partirà il primo master dedicato agli studi di genere e al Diversity Management per gli esperti e le esperte del settore. Abbiamo intervistato Barbara De Micheli, coordinatrice del corso, che ci ha spiegato perché in Italia un master così non c'era ed è così importante che ora ci sia.La situazione italiana non è delle migliori e i tagli del governo rischiano di affossare (ancora una volta) quelle discussioni sul ridisegno del welfare familiare. Voi andate controcorrente: cosa vi ha spint...LEGGI

ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni