SEARCH

Ricerca di "diritti delle donne" ha dato 37 risultati.

 Pagine (37)Persone (0) 
Afghanistan, spose-bambine vendute e frustate
Afghanistan, ancora un terribile episodio di flagellazione di due ragazze nella provincia di Ghor, nel distretto di Gardan-i-Top (non lontano dalla sede del comando italiano a Herat). Le due ragazzine, di 13 e 14 anni, sono state condannate dal locale consiglio degli anziani, teoricamente già fedele al governo e...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Afghanistan--spose-bambine-vendute-e-frustate/
Afghanistan, una pace solo maschile
In Afghanistan, nella capitale Kabul, si è riunita la Jirga (assemblea) della pace. Dovrebbe servire a cooptare i Talebani nelle istituzioni del Paese, in vista di una riconciliazione nazionale e della fine della guerra civile. Non tutti i Talebani sono invitati, ma solo coloro che non sono legati ad Al Qaeda, i qua...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Afghanistan--una-pace-solo-maschile/
Stupratori anonimi
Bufera in Gran Bretagna. Il nuovo governo di coalizione, formato da Conservatori e Liberaldemocratici non aspetta un minuto prima di avviare un radicale programma di riforme. Non solo economiche, ma anche legali. E il primo provvedimento è: garantire l’anonimato per chi è accusato di stupro. Una legge simile era pas...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Stupratori-anonimi/
Arabia Saudita: la polizia reprime, le donne si ribellano
Ad Al Mubarraz, Arabia Saudita, si è realizzato, almeno per un giorno, il sogno di tutte le femministe arabe. Un agente della polizia religiosa è stato picchiato da una donna. Nel gergo giornalistico, è la classica notizia in cui è “l’uomo che morde il cane”. Come è potuto accadere? Il poliziotto della Commissi...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Arabia-Saudita--la-polizia-reprime--le-donne-si-ribellano/
Afghanistan, le donne rischiano di pagare il prezzo della pace
Il 29 maggio prossimo sarà una giornata storica per l’Afghanistan, perché si riunirà la Jirga (assemblea) della Pace, il primo tentativo di cooptare nel governo quegli elementi dei Talebani che accettano di deporre le armi e sottoscrivono i principi costituzionali fondamentali. Si tratta di un passo fondamentale ver...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Afghanistan--le-donne-rischiano-di-pagare-il-prezzo-della-pace/
Tansu Çiller
Quando pensiamo alla Turchia di oggi, al suo controverso governo islamico di Recep Tayyip Erdogan, al suo ruolo di Paese occidentale incastonato nel Medio Oriente, alla crisi della sua alleanza con Israele, al terrore cattolico di una nuova jihad pronta a partire dalla testa di ponte dell’Anatolia, alla speranza dei...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Tansu--iller/
Argentina
Benché non vi sia stata alcuna rivoluzione, né alcun visibile movimento femminista, l’Argentina, nel corso dei secoli, è passata dall’essere una nazione in cui le donne erano considerate una proprietà privata del marito ad una in cui anche il matrimonio omosessuale è parificato a quello etero, come sancito da una le...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Argentina/
Sud Africa
Del Sud Africa, fino alla settimana scorsa, si parlava solo per i Mondiali 2010. Tutte le altre notizie dalla prima potenza economica africana erano completamente eclissate. Adesso, però, da quando la nostra squadra è stata eliminata ed è tornata mestamente in Italia, salta fuori qualche altro particolare dal re...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Sud-Africa/
Iraq
Le elezioni parlamentari in Iraq non hanno dato al Paese una maggioranza chiara. A tre mesi dalla fine dello spoglio delle schede, a Baghdad non c’è ancora un governo. Però sono già nella storia per altri motivi: non solo perché la popolazione è andata a votare in massa (il 62% di affluenza) nonostante il grave ...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Iraq/
Messico
Nel mondo, fra i numerosi inferni delle donne ce n’è uno che è solitamente conosciuto solo come un paradiso per i turisti di tutto il mondo: il Messico. Se uno guarda solo ad un aspetto, quello politico e legale, il Messico non dovrebbe essere un problema per le donne che ci vivono. La sua Costituzione, infat...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Messico/
Pakistan
All’inizio di quest’anno, a causa di forti pressioni politiche, il sito di YouTube aveva censurato il video della fustigazione di una ragazza in Pakistan, nelle regioni tribali. La settimana scorsa, col pretesto che, navigando su YouTube, gli utenti pakistani possono addirittura vedere delle vignette blasfeme che ri...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Pakistan/
Gaza
A Gaza, le donne, proprio come gli uomini, hanno subito la sofferenza della guerra e subiscono tuttora quella dell’embargo imposto da Israele ed Egitto. Ma quando tornano a casa, quando la loro città è in tempo di pace, su di loro si abbatte la violenza delle famiglie. Approvata, incoraggiata, istituzionalizzata dal...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Gaza/
Difesa della pornografia
La pornografia ha fatto violentemente irruzione nei salotti buoni della politica. Se ne parla in prime time. Tra i nemici del nuovo malcostume si nota una strana alleanza fra femministe progressiste e vecchi conservatori. Nadine Strossen, ex direttrice della Aclu (American Civil Liberty Union) aveva già contestato q...
http://mondorosashokking.com/Guru-Meditation/Difesa-della-pornografia/
Donne in attesa
Lunedì 10 maggio presso l’Università Bicocca si è tenuto il seminario “Donne in attesa”. Alessandra Casarico docente in Bocconi e coautrice con Paola Profeta del libro che porta lo stesso titolo del seminario chiarisce ironicamente che l’attesa non si riferisce alla gravidanza ma al fatto che i diritti delle donne t...
http://mondorosashokking.com/Oh-Mamma/Donne-in-attesa/
In Arabia Saudita le donne si raccontano sui blog
Emam Al Nafjan ha 34 anni ed è madre di 3 bambini. Come tutte le donne che vivono in Arabia Saudita conduce un'esistenza dettata da numerosi obblighi e censure e da pochissimi diritti. E questa condizione le impedisce di esprimere in pieno se stessa e la sua femminilità. Ha però studiato negli Stati Uniti...
http://mondorosashokking.com/MRSglobetrotter/In-Arabia-Saudita-le-donne-si-raccontano-sui-blog/
IL "CONTROEDITORIALE"
Scrivere questo controeditoriale mi ha dato modo di riflettere a freddo, in modo più approfondito, e la domanda è sorta spontanea: che ci faccio io, maschio piuttosto standard, su queste pagine, nel mezzo del "mondorosashokking", fra una quiche ai carciofi e l'intervista di un'attivista iraniana per la parità dei di...
http://mondorosashokking.com/Controeditoriale/IL--CONTROEDITORIALE-/
L'Arabia Saudita difenderà le donne all'Onu
Alla fine, in un modo o nell’altro, l’Onu doveva farci ridere, per non piangere. Nella rosa dei candidati per la nuova Agenzia per le Donne c’era l’Iran. Sì, proprio la Repubblica Islamica in cui le donne, di fronte a un giudice, contano la metà, devono girare per strada solo se coperte dal velo nero (non di altri c...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/L'Arabia-Saudita-difenderà-le-donne-all'Onu/
Né violenta, né maschilista. Solo Ayn Rand
Tornano a fare scandalo i romanzi di Ayn Rand, molto di moda in questi mesi negli Usa in quanto ispiratori fondamentali del movimento Tea Party. Fanno scandalo, come ho avuto modo di dire in un altro articolo (qui linkato), perché la Rand è l’opposto di tutto quel che si può dire sulle donne nel linguaggio political...
http://mondorosashokking.com/Guru-Meditation/Né-violenta--né-maschilista--Solo-Ayn-Rand/
Uganda
  Il pestaggio e l’uccisione di un attivista dei diritti dei gay, ha spalancato le porte dell’inferno: il grande pubblico ha potuto constatare come si vive sotto il regime dell’Uganda. Se sei un uomo eterosessuale rischi di essere arbitrariamente arrestato, torturato e ucciso dalla polizia. Se sei una donna et...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Uganda/
Il martirio di Hamida Barmaki
Mentre la ribellione dell’Egitto monopolizza le notizie sugli esteri, oggi in Afghanistan si è celebrato il funerale di una piccola rivoluzione individuale: quella di Hamida Barmaki, una donna coraggiosa, che ha studiato a Bologna per difendere i diritti a Kabul. Ma la cui giovane vita, assieme a quella del marito M...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Il-martirio-di-Hamida-Barmaki-1/
Donne dicono NO!
Dal 24 al 31 gennaio 2011 le donne in tutta Italia hanno fatto sentire la loro voce organizzando dibattiti, sit-in, cortei e assemblee pubbliche per esprimere la forza del loro NO al sistema di compravendita di donne, allo sfruttamento del corpo femminile e chiedendo che fossero riaffermati i loro diritti. La pr...
http://mondorosashokking.com/QuotaD/Donne-dicono-NO!-/
Il cda non rispetta le pari opportunità
Ci sono voluti coraggio e determinazione per portare avanti una battaglia che l’ha contrapposta anche ai suoi colleghi di partito, ma Stefania Munafò, vice capogruppo consiliare del pdl al Comune di Palermo, è arrivata fino alla fine. E ha vinto. Il TAR della Sicilia, infatti, in una recente sentenza ha accolto il rico...
http://mondorosashokking.com/QuotaD/Il-cda-non-rispetta-le-pari-opportunità/
Arabia Saudita, il re promette il voto alle donne
Novità impressionante dal Golfo Persico: le donne in Arabia Saudita avranno diritto di voto! Per ora si tratta di una promessa, neanche messa nero su bianco. Però è stata annunciata da re Abdullah, sovrano assoluto della monarchia saudita, secondo un articolo del quotidiano governativo Al Watan. Dunque una fonte più ch...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Arabia-Saudita--il-re-promette-il-voto-alle-donne/
Le donne d'Italia ci sono!
L’eco del grido “Se non ora, quando?” che ha  animato  le piazze italiane il 13 febbraio scorso, rimbalzato dai muri virtuali della rete, è arrivato fino all’8 marzo e lo ha riempito di nuove aspettative e di un rinnovato entusiasmo. Mai come quest’anno la “Giornata Internazionale della Donna” è stata caratterizzata da...
http://mondorosashokking.com/QuotaD/Le-donne-d'Italia-ci-sono!/
Libia, non è una rivoluzione per donne
Libia, seconda settimana di intervento militare umanitario. Si può dire che la guerra sia fatta per motivi politici. Si può dire che sia iniziata per fermare una repressione. Si può sospettare (è lecito anche questo) che vi siano dietro ben altri interessi petroliferi. Una sola cosa non si può dire: che sia stata lanci...
http://mondorosashokking.com/Guru-Meditation/Libia--non-è-una-rivoluzione-per-donne/
Bangladesh, sciopero generale contro le donne
A Dhaka, in Bangladesh (Asia meridionale) è stato proclamato oggi lo sciopero generale per i diritti delle donne.No: forse non mi sono spiegato, se avete capito che i lavoratori del Bangladesh stanno scioperando per difendere o per promuovere pari diritti al sesso debole. Perché è vero proprio il contrario: i lavorator...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Bangladesh--sciopero-generale-contro-le-donne/
Mariam Sidibe
Cissé Mariam Kaidama Sidibe è, da una settimana, la nuova premier del Mali, Paese musulmano chiuso, come uno scatolone di sabbia, nel deserto dell’Africa Nord-Occidentale. La Sidibe è la prima donna a guidare questo Stato dai tempi della sua indipendenza dalla Francia e dalla secessione dal “Sudan Francese”, dunque dal...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Mariam-Sidibe/
Human Rights Watch
La battaglia per la protezione dei diritti delle donne è oggi considerata fondamentale nella difesa dei diritti umani. Non così 20 anni fa. Sin dal 1946 l'Onu stessa ha una Commissione sullo Status delle Donne all'interno della Divisione Diritti Umani. Ma sul piano dell'opinione pubblica internazionale, questa tutela n...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Human-Rights-Watch/
2 giugno 1946 – 2 giugno 2011
Il 2 giugno 1946, per la prima volta in Italia, le donne si avvalsero del proprio diritto di voto e di essere votate.Per la prima volta potevano esprimere le loro opinioni ed essere ascoltate.Votarono nella stessa percentuale degli uomini e furono ben in 21 a essere elette all’Assemblea Costituente. Poterono così final...
http://mondorosashokking.com/Charity/2-giugno-1946---2-giugno-2011/
Women2Drive, la rivolta delle saudite al volante
Arabia Saudita, un mese fa era stata una sola coraggiosa, Manal al Sharif, a mettersi al volante di un’automobile e a riprendersi in video, come gesto di protesta. Alle donne, fra le altre e numerose discriminazioni, è anche negato il diritto di guidare. Oggi, come previsto da tempo, la protesta è diventata di gruppo. ...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Women2Drive--la-rivolta-delle-saudite-al-volante/
Il coraggio di Mao Hengfeng
Mao Hengfeng ha 49 anni ed è senza dubbio una donna di incredibile coraggio. È stata prelevata dalla sua casa a Shanghai da 30 ufficiali di polizia lo scorso 24 febbraio. All’inizio la sua famiglia ha creduto che sarebbe presto ritornata dal campo di lavoro dove, fino a due giorni prima, era stata tenuta per quasi un a...
http://mondorosashokking.com/MRSglobetrotter/Il-coraggio-di-Mao-Hengfeng/
Arabia Saudita, dieci frustate per la donna che guida
In Arabia Saudita si notano sempre dei brutti passi indietro dopo ogni passo avanti.Il passo avanti risale a due giorni fa: re Abdullah ha promesso il voto alle donne nelle prossime elezioni del 2015. Lo aveva già ventilato per le consultazioni locali di quest’anno, ma poi aveva cambiato idea. Anche per “colpa” della P...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Arabia-Saudita--dieci-frustate-per-la-donna-che-guida/
Tre Nobel in rosa
Tre Nobel per la Pace assegnati a tre donne dissidenti. Un caso più unico che raro. Un segnale più forte che mai. Le vincitrici sono Ellen Johnson-Sirleaf, dissidente, politica, attuale presidente della Liberia; la sua connazionale Leymah Gbowee, attivista pacifista, fondatrice del movimento Liberian Mass Action for Pe...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Tre-Nobel-in-rosa/
No alle dimissioni in bianco
I dati parlano chiaro: sono 800.000 le dimissioni in bianco rilevate dall’Istat nel 2009. È un fenomeno che non si riesce ad arrestare: una malattia, molto spesso una gravidanza, l’età, problematiche con il sindacato e ti mettono alla porta. Appena assunta firmi già le tue dimissioni. Il ricatto, perché solo cosi si pu...
http://mondorosashokking.com/Oh-Mamma/No-alle-dimissioni-in-bianco/
Se si può raccontare
“Quale modo migliore di glorificare l’Altissimose non quello di ridacchiare con lui dei suoi scherzetti?” Samuel BeckettSe si può raccontare…Un modo di dire, una frase che lascia aperti molti spiragli, quello del passato – del dolore, della sofferenza, della fatica - , ma soprattutto quello del futuro, un qualcosa che ...
http://mondorosashokking.com/MRShow/Se-si-può-raccontare/
Il Festival dell'Eccellenza al Femminile
E' iniziato lunedì 11 novembre e andrà avanti sino al 25, il Festival dell'Eccellenza al Femminile di Genova.L'VIII Edizione, intitolata Donne di Diritto, è la più grande manifestazione di genere, ideata e diretta da Consuelo Barilari, e gode da quest'anno del patrocinio dell'UNESCO. I temi sono quelli della Legalità, ...
http://mondorosashokking.com/La-Sbirciatina/Il-Festival-dell'Eccellenza-al-Femminile/
Malala Yousafzai
A cura di Maila Daniela Tritto Quando Malala Yousafzai ha scritto per il suo blog in forma anonima, curato per la BBC, non avrebbe mai immaginato di ricevere un giorno il Premio Nobel per la pace, conferitole insieme all’attivista indiano Kailash Satyarthi dal Comitato di Oslo con questa motivazione: «Per la loro lotta...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Malala-Yousafzai/
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni