SEARCH

Ricerca di "terrorismo" ha dato 13 risultati.

 Pagine (13)Persone (0) 
La visitor Morena Baccarin e il suo affascinante look “alieno”
Altezza statuaria e lineamenti perfetti, risaltati dalla camicia rosa shokking che indossava sotto la giacca nera: parliamo di Morena Baccarin, l’attrice brasilo-americana che interpreta la leader dei Visitors in V. Nel remake della serie sci-fi degli anni '80, in onda su Joi di Mediaset Premium, Morena è Anna, all’...
http://mondorosashokking.com/Facce-da-piccolo-schermo/La-visitor-Morena-Baccarin-e-il-suo-affascinante-look--alieno-/
Rebiya Kadeer
Un anno fa, un’etnia minoritaria in Cina, quasi mai sentita in Europa, quella degli uighuri, si ribellava al regime di Pechino. Oggi nella loro capitale, Urumqi, regna una calma apparente. Una calma ottenuta con la dura repressione: 200 morti, migliaia di feriti e (stando a fonti vicine ai dissidenti) decine di migl...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Rebiya-Kadeer/
Cecenia
Le vedove nero-vestite, coperte con il velo islamico, imbottite di esplosivo, pronte a uccidersi per portarsi nella tomba più russi che possono, sono ormai le protagoniste del terrorismo ceceno in Russia. Sono diventate famose in tutto il mondo il 23 ottobre 2002, con il sequestro del teatro Dubrovka di Mosca. Molte...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Cecenia/
Iraq
Le elezioni parlamentari in Iraq non hanno dato al Paese una maggioranza chiara. A tre mesi dalla fine dello spoglio delle schede, a Baghdad non c’è ancora un governo. Però sono già nella storia per altri motivi: non solo perché la popolazione è andata a votare in massa (il 62% di affluenza) nonostante il grave ...
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/Iraq/
Volare con dignità
Quando i controlli agli aeroporti diventano troppo invasivi, addirittura pornografici, le società più reattive iniziano a ribellarsi.La nuova pietra dello scandalo è il body scanner (ribattezzato subito porno-scanner), la macchina che, con la scusa del terrorismo, permette alle guardie di metterti a nudo, nel se...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Volare-con-dignità-1/
Il martirio di Hamida Barmaki
Mentre la ribellione dell’Egitto monopolizza le notizie sugli esteri, oggi in Afghanistan si è celebrato il funerale di una piccola rivoluzione individuale: quella di Hamida Barmaki, una donna coraggiosa, che ha studiato a Bologna per difendere i diritti a Kabul. Ma la cui giovane vita, assieme a quella del marito M...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Il-martirio-di-Hamida-Barmaki-1/
Libia, non è una rivoluzione per donne
Libia, seconda settimana di intervento militare umanitario. Si può dire che la guerra sia fatta per motivi politici. Si può dire che sia iniziata per fermare una repressione. Si può sospettare (è lecito anche questo) che vi siano dietro ben altri interessi petroliferi. Una sola cosa non si può dire: che sia stata lanci...
http://mondorosashokking.com/Guru-Meditation/Libia--non-è-una-rivoluzione-per-donne/
E' morto Bin Laden, il terrorista che odiava le donne
 E’ stato ucciso in Pakistan Osama Bin Laden. E' morto il terrorista che odiava le donne.Cosa c’entrano le donne con Osama Bin Laden, verrebbe da chiedere. C’entrano eccome. La lotta al terrorismo e all’ideologia jihadista che lo alimenta, sono state molto spesso e volentieri paragonate a una “Seconda Guerra di Troia”....
http://mondorosashokking.com/Porco-Mondo/E'-morto-Bin-Laden--il-terrorista-che-odiava-le-donne/
L'intervista agli autori di Milano in cronaca nera
Sulla base di quali criteri avete scelto le storie di cronaca nera da inserire nel vostro libro?Abbiamo scelto le più suggestive, quelle che ci avevano colpito di più, ma anche – forse soprattutto – quelle che ritenevamo emblematiche, rappresentative della Milano di oggi. Il che non vuol dire necessariamente storie da ...
http://mondorosashokking.com/Guru-Meditation/L'intervista-agli-autori-di-Milano-in-cronaca-nera/
Francia e velo islamico, questione di libertà
La legge che vieta il velo integrale islamico, in Francia, è stata approvata lo scorso 11 aprile. Oggi sono state comminate le prime due multe, a carico di due donne, Hind Ahmas e Najate Nait Alì, che hanno continuato, nonostante il divieto, a indossare il velo islamico integrale, il niqab.Avevano protestato platealmen...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Francia-e-velo-islamico--questione-di-libertà/
Tre Nobel in rosa
Tre Nobel per la Pace assegnati a tre donne dissidenti. Un caso più unico che raro. Un segnale più forte che mai. Le vincitrici sono Ellen Johnson-Sirleaf, dissidente, politica, attuale presidente della Liberia; la sua connazionale Leymah Gbowee, attivista pacifista, fondatrice del movimento Liberian Mass Action for Pe...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Tre-Nobel-in-rosa/
Intervista a Gemma Capra Calabresi
Un concorso dal titolo '69 -'80: Gli anni dell'odio, per l'assegnazione di sette borse di studio rivolte a tutti gli istituti secondari di Milano e provincia. In questo contesto era presente anche Gemma Capra, vedova del commissario di polizia Luigi Calabresi, caduto vittima del terrorismo il 17 maggio 1972 per mano di...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Intervista-a-Gemma-Capra-Calabresi/
La spia - A most wanted man di Anton Corbijn
Günther Bachmann è un agente segreto con base ad Amburgo.Ligio al dovere e tutto d'un pezzo si mette sulle tracce di Issa Karpov, un ceceno convertito all'Islam, appena arrivato ad Amburgo.Bachmann sospetta che Issa stia pianificando un attentato.In realtà il ragazzo, rifugiatosi grazie ad un avvocato, vuole disfarsi d...
http://mondorosashokking.com/Consigli-per-il-cinema/La-spia---A-most-wanted-man-di-Anton-Corbijn/
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni