Per aiutare le aziende terremotate che producono parmigiano reggiano

Nuova comunicazione dall'Arci Modena che ci aggiorna sulla situazione - purtroppo non positiva - riguardante la produzione dell'Azienda Cusamaro, fornendoci le indicazioni per sostenere anche altre aziende colpite dal sisma

di La Redazione

Pubblicato lunedi, 11 giugno 2012

Rating: 3.7 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
A seguito di tutti i messaggi (prova di grande solideriatà) ricevuti dalla Redazione di MRS per aiutare l'Azienda Cusamaro - colpita dal recente terremoto in Emilia Romagna - ordinando direttamente a loro il parmigiano reggiano che producono, ci spiace dover avvisare i lettori che per il momento, a causa delle ultime scosse, non sarà possibile inoltrare nuove richieste. 

La comunicazione ci è stata fornira dall'Arci Modena, a cui è comunque possibile far riferimento per ottenere aggiornamenti sulla situazione dell'Azienda Cusamaro e su tutte le realtà aziendali della zona produttrici di parmigiano reggiano, che è possibile sostenere da subito in quanto ancora in grado di lavorare, nonostante i danni subiti.

Per avere maggiori informazioni in merito ecco il link da consultare:
http://www.parmigiano-
reggiano.it/news/2012/domande_risposte_caseifici_colpiti_sisma.aspx

 
Tag:  Arci Modena, terremoto, Emilia Romagna, parmigiano reggiano, aziende da sostenere

Commenti

19-06-2012 - 19:58:10 - Suggerimento
Per le aziende distrutte dal terremoto suggerisco di farsi montare dalla pretezione civile,dei cappannoni gonfiabili tipo quelli che si usano per le piscine. L e pareti interne rivestite da pannalli di legno,alte un paio di metri. Trasferirvi all'interno tutti i macchinari e riprendere momentaneamente le attività,finchè le aziende crollate non vengono ricostruite. Sarebbe un incentivo per fare riprendere,presto e a pochi soldi molte aziende ferme in attesa di ricostruzione.
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni