Un SOS per bambini bisognosi

Sos Bambini onlus, l'associazione di volontari che va in aiuto dei più piccoli vicini e lontani

di Stefania Tronconi

Pubblicato lunedi, 29 novembre 2010

Rating: 4.8 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Photo courtesy of SOS Bambini
Sos Bambini onlus nasce da un'esperienza compiuta nel 2004 presso il Centro per l'infanzia di Sighet (Romania) per bambini in difficoltà. Da questa avventura cresce la volontà di fondare un’associazione per fare qualcosa di più concreto e continuativo. Per farci spiegare meglio di che cosa si tratta abbiamo intervistato la sig.ra Silvia Scialpi,  presidente di Sos Bambini.

Come è nata l’idea di fondare una associazione come Sos bambini?
Ho sempre fatto volontariato e dopo aver visitato Sighet in Romania e aver visto la situazione di emergenza in cui si trovavano gli ospiti della casa famiglia (mancavano le cosa più basilari come latte per i bambini, cibo, vestiti, pannolini, etc.) è cresciuta in me la volontà di fare qualcosa di più concreto e progettuale. L’associazione Sos Bambini è nata per dare più credibilità alle iniziative di volontariato che hanno come fine il sostegno materiale della casa famiglia di Sighet.
Fino al 2008 ci siamo concentrati solo sul progetto Sighet cercando inizialmente di sistemare le necessità basilari del centro, ampliando successivamente i progetti anche qualitativamente. Abbiamo coinvolto altre associazioni come i Dentisti volontari di SMOM per il progetto “Ridiamogli un sorriso” e dall’anno scorso stiamo lavorando sul progetto disabilità infantile finanziando l’intervento di logopedisti, psicologi e neuropsichiatri.

Quali sono i progetti che oggi state seguendo oltre al sostegno della Casa Famiglia di Sighet?
Dal 2008 abbiamo iniziato ad essere più presenti sul territorio di Milano dando supporto ad altre strutture, fornendo volontari ad associazioni come Sogno di Bimbi, la Scuola delle Mamme, la Cooperativa sociale Giro di Vite e le case famiglia del CAF onlus.
In seguito all’emergenza da quest’anno è nato anche il progetto Haiti. Insieme a SMOM abbiamo contatto suor Marcella, una suora francescana di Busto Arsizio, per portare avanti progetti compatibili con le nostre dimensioni e la nostra filosofia. Abbiamo stanziato dei fondi per sostenere la ricostruzione di un “villaggio degli italiani”.

Quali sono i segni distintivi dell’associazione?
Il segno distintivo di Sos Bambini è di essere costituita interamente da volontari, non ci sono costi di gestione e tutto il ricavato delle iniziative viene utilizzato a sostegno dei progetti. La nostra filosofia ci porta a seguire piccoli progetti in modo da realizzare cose fatte bene e concrete. Questo ci dà la possibilità di controllare di più le nostre iniziative, caratterizzate da trasparenza e concretezza. Il progetto in Romania è per esempio seguito da anni e viene monitorato costantemente.
La comunicazione delle nostre attività avviene attraverso una mailing list e i social network come facebook (Sos Bambini onlus). Abbiamo circa 1.500 contatti, in continua crescita.

Come raccogliete i fondi necessari per portare avanti le vostre attività?
I fondi vengono raccolti attraverso iniziative come la raccolta alimentare, le vendite solidali di bomboniere, attestati di solidarietà, gadgets, panettoni e uova pasquali, con il sostegno a distanza di bambini romeni e con il 5 per mille.

Come vengono reclutati i volontari che collaborano con Sos Bambini?
Innanzitutto ci sono due tipi di volontari: i volontari che seguono un progetto e che si prendono un impegno costante circa una volta alla settimana fornendo il loro aiuto ad associazioni come Sogno di Bimbi e il CAF. E i volontari a chiamata che aiutano e partecipano agli eventi (per esempio la raccolta alimentare) o promuovono le nostre iniziative attraverso i loro contatti personali.
Le persone interessate solitamente contattano l’associazione dopo aver visitato il nostro sito, successivamente mandano un cv e fanno un colloquio.

Per Natale Sos Bambini ha diverse attività in corso per la raccolta fondi, visitate il sito http://www.sosbambini.org/!
 
Tag:  volontariato, bambini, Romania, Haiti

Commenti

06-12-2010 - 19:51:43 - paterò
Bellissima iniziativa!
15-01-2012 - 17:48:24 - anonimo
Io purtroppo non ho nulla ! E' il vicinato che aiuta me mio marito e le mie bambine !!! So cosa significa non avere nulla e andare avanti con il sostegno degli altri !!! Se potessi aiuterei tutti i bambini , ma non ho fondi di alcun genere !!! Penso alle mie bimbe che hanno la fortuna di essere aiutate , ma nello stesso tempo sto male perchè vorrei aiutare altri bambini e non so come fare !!!! Se posso fare qualcosa contattatemi !!! benedettafortini@hotmail.it !!! Un grande bacio e un grande abbraccio a tutti !!!!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni