Alex Gares

Direttamente dall'edizione 2010 di Identità Golose, Intervista enogastronomica liberamente ispirata al gioco di Proust con i migliori talenti della cucina.. stellati e in erba

di Anna Battaini

Pubblicato mercoledì, 2 marzo 2011

Rating: 4.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Foto Brambilla - Serrani courtesy of Identità Golose
Qual è il tuo primo ricordo legato al cibo?
Mia madre menziona sempre un'anatra che ho cucinato per lei quando avevo undici o dodici anni. Non sapevo ancora che sarei diventato uno chef, ma questo è sicuramente il mio primo ricordo, insieme ai biscotti che preparava la mia nonna.

Qual è la caratteristica principale del tuo carattere?
Sono molto nervoso e molto estroverso

Qual è l'ingrediente che usi di più in cucina?
Essendo Spagnolo, gli ingredienti principali sono l'aglio e la cipolla, ma mi piace moto usare anche il tonno o le patate.

E quello che cerchi di usare il meno possibile?
Mi piacciono degli ingredienti che non potresti mai immaginare, ma una cosa che proprio non mi piace cucinare è la cervella, e non mi piacciono nemmeno i ceci.

Quando non cucini qual è la tua attività preferita?
La pesca in apnea, le auto e le moto, le immersioni, e ovviamente il cibo.

Se potessi riportare in vita uno chef scomparso e farti regalare una ricetta, chi  sceglieresti?
Mio nonno, che era nato in Asturie e cucinava benissimo.

Qual è il tuo motto?
Godi la vita perché è breve.

Quale consideri il tuo più grosso successo?
Non saprei scegliere. Mi reputo molto fortunato. Ti direi mia figlia, ma anche la mia carriera come chef.

Il momento più felice della tua vita?
Ancora una volta la nascita di mia figlia, insieme ai riconoscimenti ottenuti nella carriera.

Per quale personaggio storico avresti voluto cucinare?
Non mi viene in mente qualcuno in particolare.

A quale avresti volentieri aggiunto un pizzico di veleno nel piatto?
Me ne vengono in mente parecchi, probabilmente bisognerebbe organizzare un banchetto. Senza fare nomi direi tutti quelli che hanno privato il prossimo della propria libertà.

La cucina è una forma d'arte, parlando di altre forme d'arte, chi è il tuo pittore favorito?
Monet

E il compositore?
Non ho un musicista favorito, ascolto molti generi musicali.

L'ultimo libro che hai letto?
"Kitchen Confidential" di Anthony Bourdain, è la storia della sua vita ed è un libro molto divertente.

Quale tema musicale potrebbe essere la colonna sonora della tua vita?
Certamente un brano di musica techno.

Le donne passano ore e ore in cucina nell'arco della loro vita, eppure gli chef più famosi del mondo sono da sempre quasi tutti uomini. Sai dirmi perché?
Io ho lavorato con moltissime persone, uomini e donne, in tantissimi posti sparsi un po’ per tutto il mondo e credo che sia solo una questione di fisico e resistenza. Il lavoro dello Chef è fisicamente durissimo e le ore di lavoro sono molte. Forse per questo.

Hai mai usato la cucina come arma di seduzione?
Forse non proprio per sedurre, ma mi piace molto cucinare e le persone sono felici quando lo faccio.

Ha funzionato?
Si

Regaleresti una ricetta ai lettori rosa shokking?
Certo, sono felice di condividere con i tuoi lettori i Gamberi al curry dell’India del nord in insalata.
Tag:  Alex Gares, Identità Golose, Soneva Fushi by Six Senses, Gamberi al curry dell’India del nord in insalata, Chef

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni