Amiche da morire di Giorgia Farina

Quando le tue peggiori nemiche diventano le tue migliori amiche può succedere di tutto

di Andrea Tonetti

Pubblicato martedi, 2 aprile 2013

Rating: 5.0 Voti: 10
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
In un'isola della Sicilia vivono tre donne decisamente diverse.

Gilda, prostituta dell'isola, tollerata ma isolata da tutte le altre.
Olivia, ingenua e fedele al marito.
Crocetta, goffa e iettatrice.
I destini delle tre si intrecciano quando prendono parte, volontariamente o come testimoni, all'omicidio del marito di Olivia.

Nascosto il cadavere e recuperati i soldi di una rapina, devono riuscire a sfuggire ai tentativi di indagine del Commissario Catalia, un "continentale" mandato sull'isola per risolvere il mistero della scomparsa del marito di Olivia.

Tra tutti i film usciti, Amiche da morire era l'ultimo che pensavo avrei visto: perderlo sarebbe stato un errore.

Scritto e diretto dalla ventottenne esordiente Giorgia Farina, è una commedia giallo-rosa sullo stile che ha reso Desperate Housewives un successo mondiale.

I caratteri così diversi delle tre protagoniste generano situazioni paradossali e divertentissime. Le tre donne, tutte perfette, come i personaggi di contorno, rendono il film impeccabile nel suo genere, con i giusti tempi comici e un'interazione che non fa una piega.

L'unico uomo, Vinicio Marchioni, con la sua miopia estrema, è anche lui una macchietta divertentissima.

Tante risate e un’ottima fotografia per una storia originale e divertente.
Nulla di impegnativo, ma chi ha detto che il cinema debba sempre esserlo?


Amiche da morire
regia di Giorgia Farina

con: Claudia Gerini, Cristiana Capotondi, Marina Confalone, Sabrina Impacciatore, Corrado Farina
genere: commedia
durata: 103 min
nelle sale: giovedì 7 marzo '13

Tag:  Amiche da morire, Giorgia Farina, commedia giallo-rosa, omicidio, isola della Sicilia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni