Duran Duran Unstaged di David Lynch

Un salto indietro di 30 anni con una band che ha 30 anni solo anagraficamente

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
2011.
Dal Mayan Theatre di Los Angeles, l’ultimo concerto dei Duran Duran con la formazione completa.
Mandato in streaming su Vevo, con la sponsorizzazione di Amex e Momentum, il concerto si avvale della regia, in diretta di David Lynch.
Molte le canzoni, alcune vecchi classici, anche se mancano Save a Prayer e Wild Boys, e alcuni estratti dall’ultimo album.

A 3 anni di distanza, e solo per tre giorni, arriva nelle sale il concerto dei Duran Duran. Un ottimo modo per fare un salto nel passato, se avete tra i 35 e i 45 anni e, probabilmente, sarebbe stato più consono proiettarlo in una discoteca così da ballare al suono della musica universalmente nota del gruppo inglese.

Alcuni ospiti illustri, anche se poco noti (Gerard Way, Beth Ditto, Kelis e Mark Ronson), e un team di musicisti di alto livello.

La qualità del suono e del video è ottima, ma la regia di Lynch, con i suoi deliri senza senso, ha poco a che fare con le canzoni e risulta quasi sempre fuori luogo.

Più da sentire che da guardare, visti anche i pochissimi momenti in cui Simon Le Bon, grassoccio e invecchiato, parla con il pubblico.

Memorabile la battuta, tutta inglese, che non genera nemmeno una risata nel pubblico americano: “Come si fa un drink da cani? Mettendoli nel frullatore!”
A parte questo, visione consigliata.


Duran Duran Unstaged
regia di David Lynch

Titolo originale: Duran Duran Unstaged
Cast: Simon Le Bon, John Taylor, Roger Taylor, Nick Rhodes, Gerard Way
Genere: Documentario
Durata: 121 min
Uscito in Italia: lunedì 21 luglio 2014

 
Tag:  Duran Duran Unstaged, David Lynch, Duran Duran, concerto, Mayan Theatre

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni