Frank di Lenny Abrahamson

Un originale road movie molto drammatico con un Michael Fassbender eccezionale

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Jon è un musicista che fatica a trovare un suo spazio per far sentire la sua voce.

Un giorno, sulla spiaggia, incontra i Soronprfbs, un gruppo di musica elettronica.

Il leader della band è un personaggio di nome Frank, di cui nessuno conosce il viso perché indossa, sempre, una grossa maschera inespressiva.

Giorno dopo giorno, grazie anche al supporto di Jon e di Internet, la band guadagna notorierà. Purtroppo molti dei membri sono mentalmente disturbati, e l’attenzione dei media causa in loro uno stress che non sanno gestire, tanto che uno di loro si suicida.

Giunti a un festival regaleranno una performance disastrosa e, abbandonati da tutti, Jon e Frank rimarranno soli.

Quando anche Frank fuggirà, Jon cercherà di capire chi fosse veramente Frank e il perché della sua maschera perennemente indossata.

Passato inosservato nelle sale italiane, questo piccolo film indipendente anglo irlandese, ha molto da regalare e raccontare; sicuramente più di molto trash che si vede al cinema in questi giorni.

Il protagonista, un Michael Fassbender che non si vede mai, è indimenticabile, con la sua maschera allegra e la sua storia tristissima.

Ottimi anche i personaggi di contorno, tra i quali spicca Maggie Gyllenhaal, bella e matta come un cavallo.

Un Music Road Movie atipico che forse non sarà un capolavoro, ma come Little Miss Sunshine, non dimenticherete facilmente.

Già eliminato dalla programmazione nelle sale vi invito a recuperarlo su pay tv o DVD quando sarò il momento.


Frank
Regia di Lanny Abrahamson
 
Titolo originale: Frank
Cast: Michael Fassbender, Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal, Scoot McNairy, Carla Azar
Genere: Commedia
Durata 95 min
Nelle sale italiane: da giovedì 13 novembre '14

Tag:  Lenny Abrahamson, Frank, Michael Fassbender, Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal, Scoot McNairy, Carla Azar

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni