In another country di Hong Sang-soo

Una favola onirica e delicata che risulta noiosa e poco comunicativa

di Andrea Tonetti

Pubblicato martedi, 24 settembre 2013

Rating: 5.0 Voti: 5
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Madre e figlia sono costrette a rifugiarsi un una zona isolata della Corea per fuggire ai debitori. Una volte lì, la figlia, annoiata e stanca, inizia a scrivere la sceneggiatura di un film.

La storia però prende tre risvolti diversi. La protagonista, sempre la stessa donna di mezza età francese, in una delle storia è una regista che si trova in Corea per fare visita al suo amico e alla moglie di questo, incinta e gelosa. Nella seconda storia, la donna francese è la moglie di un dirigente automobilistico, che si reca in una guesthouse per incontrare il suo amante. Nella terza storia, è una casalinga divorziata che va in Corea con il suo insegnante universitario dopo che il marito l'ha lasciata per la segretaria.

In tutte le storie sono presenti discussioni e infedeltà, così come un bagnino con un bel fisico da cui Anne si sente fortemente attratta.

Nonostante le storie non si incrocino mai, alcune azioni di una hanno conseguenze sull'altra.

A quanto pare il cinema Coreano deve essere considerato arte a prescindere.

Sarò una voce fuori dal coro ma a me questo In another country, del regista Hong Sang-soo, non è piaciuto affatto.

La narrazione è ripetitiva con personaggi spesso ridicoli e poco credibili. I frequenti dialoghi in coreano non rendono facile seguire la storia.

L'unica che si salva, come sempre, è Isabelle Huppert che recita divinamente bene il triplo ruolo della "visitatrice francese" in terra coreana.

Per il resto un film da dimenticare, e non vi vergognate a dire che non vi è piaciuto solo perché tutti dicono che "il cinema coreano è imbattibile". Non è vero: il cinema bello è imbattibile, quello brutto è brutto, a prescindere dalla nazionalità.


In another country
regia di Hong Sang-soo

Con: Isabelle Huppert, Kwon Hye Hyo, So-ri Moon, Jung Yu-mi, Moon Sung-keun
Genere: Commedia
Durata: 88 min
Nelle sale italiane: giovedì 22 agosto '13

Tag:  In another country, Hong Sang-soo, Corea, Isabelle Huppert, visitatrice francese, cinema coreano

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni