Ma che bella sorpresa di Alessandro Genovesi

L'ennesimo film con Claudio Bisio a dimostrazione che banalità e buonismo vendono sempre

di Andrea Tonetti

Pubblicato venerdì, 3 aprile 2015

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Guido, insegnante in una scuola di Napoli, viene lasciato dalla fidanzata per uno skipper Belga.

Inizialmente si dispera, ma poi conosce Silvia, ragazza bellissima e sua vicina di casa.

Entrata a casa sua per prendere dello zucchero in prestito, non se ne va più e vivono una storia d’amore totale e intensa. C’è un problema, però: Silvia non esiste ma è la proiezione delle fantasia che lui ha sulla donna perfetta, tifosa, bellissima, simpatica, sempre in lingerie, ottima cuoca e bravissima a letto.

Il suo unico amico, suo ex studente ora professore di ginnastica e perennemente in tuta, una volta capito il problema chiama i genitori di Guido che arrivano da Milano rivelandogli la verità su Silvia.

Lui cerca di mandarla via, ma lei non ne vuole sapere e diventa sempre più invadente e provocante. Nel frattempo però la vera vicina di casa, rimasta vedova di un uomo orribile e innamorata segretamente di Guido, tenta finalmente un contatto con lui. Lui inizialmente la crede l’ennesima allucinazione ma poi, realizzato che esiste veramente, inizia a frequentarla. Ma Silvia ritorna e non vuole andarsene. Sarà un confronto tra donna reale e donna invisibile a risolvere la situazione.

Claudio Bisio sta girando un film dietro l’altro, tutti molto semplici, divertenti e surreali. Ma che bella sorpresa non fa eccezione. Condito da una vena di surrealismo evidente: il milanese che insegna a Napoli, Ornella Vanoni e Renato Pozzetto nella parte dei genitori e l’ex youtuber Frank Matano, presenta una storia che, anche se di sponda, si ispira a Lei e a S1mOn3, non avendone comunque la profondità.

Certo è che Silvia è meravigliosa, una vera valchiria in lingerie che più sexy non si può. Talmente bella da far sparire anche la pur sempre bellissima Valentina Lodovini, popputa e vestita come Monica Bellucci in Malena.

Il film inizia, scorre e finisce senza che lo spettatore si renda conto del tempo che passa, che è comunque poco. Lo spettatore si alza, esce, il sorriso si spegne, perché il film fa molto sorridere ma mai ridere, e si dimentica di averlo visto. Cosa ha fatto? Ha spento il cervello per quasi 90 minuti. Se questo è ciò che cercate quando andate al cinema allora, Ma che bella sorpresa è sicuramente il film per voi.


MA CHE BELLA SORPRESA
di Alessandro Genovesi

Cast: Con Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti, Ornella Vanoni, Renato Pozzetto
Genere: Commedia
Durata: 91 min
Nelle sale cinematografiche: mercoledì 11 marzo '15

Tag:  Ma che bella sorpresa, Alessandro Genovesi, commedia, Claudio Bisio, Frank Mataro, donna perfetta

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni