Maps to the stars di David Cronenberg

Il geniale regista canadese cambia genere per l'ennesima volta in un film che piacerebbe a Greenaway

di Andrea Tonetti

Pubblicato giovedì, 24 luglio 2014

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Los Angeles, oggi.

Agatha, braccia e faccia ustionate, torna a Los Angeles dalla Florida.
Cerca lavoro e lo trova come assistente personale di Havana, attrice in declino con un passato di abusi sessuali da parte della madre incestuosa.

Nel frattempo, il tredicenne Benjie Weiss, attore famoso e pagatissimo, lotta con la sua riabilitazione e le allucinazioni di persone morte.

Suo padre, fisioterapista guaritore, e sua madre, che gli fa da agente, nascondono un segreto: sono fratello e sorella.

Sposati, hanno generato Benjie e Agatha, figli schizofrenici e sociopatici.

Naturalmente finirà tutto in tragedia, una tragedia annunciata nel paradiso delle stelle.

David Cronenberg cambia di nuovo genere. Dopo i visionari Il pasto nudo e Existenz, i noir La promessa dell'assassino e A history of violence, gira un film drammatico e scabroso.

Nessuno dei protagonisti è innocente o simpatico, tutti sono cinici, stronzi e colpevoli.
Ma sono le colpe dei genitori a ricadere sui figli, sulla loro salute mentale, sui loro stili di vita e sulla loro educazione.

Agatha e il fratello, schizofrenici senza colpe, diventano il frutto di un peccato forse involontario. Il finale, tragico che più tragico non si può, è narrato con una freddezza agghiacciante che domina tutto il film.

Non un capolavoro ma un film che rasenta la perfezione per i tempi di azione, i dialoghi e la capacità di trasmettere angoscia a ogni inquadratura fin dal primo fotogramma.

Da vedere se vi piace il regista. Da evitare se non lo conoscete.


Maps to the stars
regia di David Cronenberg

Titolo originale: Maps to the stars
Cast: Julianne Moore, Mia Wasikowska, John Cusack, Robert Pattinson, Olivia Williams
Genere: Drammatico
Durata: 111 min
Uscito in Italia: mercoledì 21 maggio2014

Tag:  Maps to the stars, David Cronenberg, Julianne Moore, Mia Wasikowska, John Cusack, Robert Pattinson, Olivia Williams, incesto

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni