Registe di Diana Dell'Erba

Un documentario che è un sentito omaggio alla produzione cinematografica tutta al femminile

di Andrea Tonetti

Pubblicato mercoledì, 24 settembre 2014

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Da quando il cinema è stato inventato, le donne registe in Italia hanno avuto vita non facile.

Prima isolate per motivi culturali, poi isolate per motivi di fascismo, hanno cominciato ad avere un loro spazio dopo il movimento femminista.

Ancora adesso hanno grosse difficoltà, molte di più dei loro colleghi maschi.

Il documentario di Diana dell'Erba, prodotto da Luis Nero, racconta le loro storie dal 1922 a oggi.

Se siete appassionati di cinema o maniaci come me, questo "film" non potete perderlo.

Raccontando, attraverso la voce e il corpo di Maria De Medeiros nei panni di Elvira Notari, Diana Dell'Erba racconta una storia da "fuori orario" in pieno territorio Ghezzi.

Intervistando critici cinematografici e molte registe da Lina Wertmuller a Francesca Comencini, da Cecilia Mangini a Donatella Baglivo, da Francesca Archibugi a Wilma Labate, e poi Roberta Torre, Antonietta De Lillo, Cinzia TH Torrini, Susanna Nicchiarelli, Paola Randi, Maria Sole Tognazzi, Donatella Maiorca, Ilaria Borrelli, Nina Di Majo, Giada Colagrande, presenta allo spettatore un quadro italiano piuttosto triste e deprimente.

Un mondo del lavoro, quello artistico come quello non artistico, in cui le donne fanno molta fatica ad uscire. Interessanti e appassionanti i racconti della nascita della passione fin da piccole e, purtroppo, un certo nepotismo facilmente intuibile dai cognomi di alcune intervistate.

Solo per amanti del cinema.


Registe
regia di Diana Dell'Erba

Titolo originale: Registe
Cast: Maria de Medeiros, Eugenio Allegri, Lina Wertmüller, Cecilia Mangini, Wilma Labate
Genere: Documentario
Durata: 76 min
Uscito in Italia: giovedì 6 marzo 2014

Tag:  Registe, Diana Dell'Erba, Maria de Medeiros, Eugenio Allegri, Lina Wertmüller, Cecilia Mangini, Wilma Labate

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni