Still Alice di Wash Westmoreland e Richard Glatzer

Drammatico, spaventoso e toccante. La prima pellicola che parli di Alzheimer in età presenile

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Alice Howland, quasi cinquantenne, inizia ad avere delle perdite di memoria sempre più frequenti.

Dopo una visita specialistica le viene diagnosticato il morbo di Alzheimer in forma presenile.

Sconvolta e spaventata, comunica la notizia al marito e ai 3 figli e lascia un videomessaggio a se stessa, in cui si racconta di come dovrà suicidarsi, una volta raggiunta la perdita di memoria massima.


Il decorso della malattia e rapidissimo, Alice perde il lavoro e rischia di perdere anche il marito.

Quando sembrerà destinata a trascorrere il resto della sua vita in una clinica, sarà proprio la parte più nascosta della sua famiglia a prendersi cura di lei.

E’ sicuramente vero che per toccare i cuori degli spettatori si faccia sempre leva sulle cose che spaventano di più, però Still Alice è il primo film che vedo ad affrontare l’Alzheimer in forma presenile. Guardando il declino della protagonista tutto risulta più spaventoso, soprattutto se siete quasi coetanei. Il dover dimenticare contro la propria volontà le parti più belle della propria vita, come quelle brutte, soprattutto quando si ha una famiglia numerosa, deve essere devastante per chi ci circonda. Il senso di responsabilità di Alice nei confronti dei figli, il morbo è ereditario, è qualcosa che non può lasciare indifferenti.

Juliane Moore è candidata all’Oscar e, visti anche gli anni di carriera, spero che quest’anno tocchi a lei.

Un bel film drammatico, con i tempi giusti e gli attori in parte. Peccato che, per motivi temporali, Kristen Stewart sia ancora troppo la Bella Swan di Twilight.


Still Alice
Regia di Wash Westmoreland e Richard Glatzer
 
Titolo originale: Still Alice
Cast: Julianne Moore, Kristen Stewart, Alec Baldwin, Kate Bosworth, Hunter Parrish
Genere: Drammatico
Durata99 min
Nelle sale italiane: da giovedì 22 gennaio '15

Tag:  Still Alice, Wash Westmoreland, Richard Glatzer, Julianne Moore, Kristen Stewart, Alec Baldwin, Kate Bosworth, Hunter Parrish

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni