Transcendence di Wally Pfister

Tra realtà virtuale, vita dopo la morte e tecnobiologia un pasticcio che riesce solo ad annoiare

di Andrea Tonetti

Pubblicato venerdì, 25 luglio 2014

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Will Caster è un ricercatore che si occupa di intelligenza artificiale.

Il suo progetto di creare un computer senziente, scatena le ire di un gruppo di terroristi che attentano alla sua vita.

Una volta morto, il Dottor Caster, viene uploadato in un computer diventando una sorta di ibrido che riesce a fare tutto inserendosi nella rete.

Aiutato dalla moglie, ancora in vita e innamorata, la aiuta a costruire un centro nel deserto dove poter esercitare il suo potere.

Will Caster, o ciò che rimane di lui, può fare tutto: generare la vita, guarire le persone, diventare ricco, costruire dal nulla, ecc.

Il governo e i terroristi sono decisi a fermarlo, ma come si ferma chi ha il potere di un dio?

Dal trailer si poteva pensare che questo fosse un bel film, ma bastano trenta minuti per rendersi conto che in realtà è inguardabile.

Con una trama piena di buchi, attori che non credono a un solo secondo di quello che fanno, un'idea per nulla originale e mal sviluppata, mi sento di poter dichiarare che questo sia uno dei peggiori film che io abbia mai visto nella mia carriera di spettatore.

Mi chiedo come certi attori accettino ruoli come questi, in film di registi esordienti.

Non c'è una sola scena d'azione, di tensione o che valga la pena di essere ricordata.

Forse solo una battuta del protagonista principale, che io ripeto spesso: "le persone non capiscono ciò che non conoscono". Un po' poco per il prezzo del biglietto.
Da evitare.


Trascendence
regia di Wally Pfister

Titolo originale: Trascendence
Cast: Johnny Depp, Paul Bettany, Rebecca Hall, Kate Mara, Cillian Murphy
Genere: Azione
Durata: 119 min
Uscito in Italia: giovedì 17 aprile 2014

Tag:  Trascendence, Wally Pfister, Johnny Depp, Paul Bettany, Rebecca Hall, Kate Mara, Cillian Murphy

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni