Gemma Furbank dj in Consolle

Da Manchester a Mondo Rosa Shokking una dj vivace e piena di entusiasmo, che ci parla di sé, della sua passione per la musica dance e dei suoi “bimbi”.. i programmi che conduce in radio e dei quali va davvero fiera!!

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Gemma Furbank è nata a Manchester, in Gran Bretagna, dove vive tutt'ora. Suona il genere Deep House, Progressive House, Minimal e Techno e conduce due programmi radiofonici sul web. Per Gemma vivere la consolle è la sensazione più bella che possa provare. Quando suona, allo staff dei club, non fa richieste in particolare.. solo molta acqua.
I suoi portafortuna sono un anello e una collana che appartenevano a suo padre: le danno sicurezza durante il suo set. Adora l'attrice Juliet Lewis per l’energia, l’atteggiamento e la sua capacità di recitazione. L'adora anche come cantante: rock chic! Tra gli attori le piacciono Al Pacino e Robert De Niro soprattutto nei vecchi film stile Gangster. Gemma è fanatica del regista Quentin Tarantino e ama tutti i suo film, oltre a “Scarface”, “Carlitos Way” e una pellicola che trova davvero geniale: “Donnie Darko”.
I suoi hobby, quando le resta un po’ di tempo libero, sono camminare in compagnia del suo rottweiler Bonnie e disegnare.

Karin vs Gemma Furbank dj

Karin: Ciao Gemma, quando hai deciso di fare la dj?
Gemma Furbank: Sono sempre stata appassionata di musica, tutta la vita la ricordo attraverso la musica. Ascolto e conduco i miei programmi radiofonici ed è come se fossero i miei bambini. Ho iniziato a frequentare i club da giovanissima, innamorandomi dell’idea di diventare dj dopo aver ascoltato Paul Oakenfold al Cream Festival, che si tiene ogni anno d’estate a Liverpool. Sapevo solo che volevo essere dall'altra parte della consolle. Poi, la perdita di mio padre mi ha dato la spinta per tentare di fare davvero la dj, senza guardarmi indietro.

K: Pensi che la tua sia più passione per la musica o per vivere il club?
Gemma Furbank: Personalmente credo che sia passione per entrambe le cose. Devi sapere come si sente come un clubber quando fai il dj. E' importante creare un certo clima e fare stare bene il tuo pubblico.

K: Qual è stato il primo album in vinile che hai comprato?
Gemma Furbank:Il mio primo vinile comprato è stato quello degli A-Ha "Take On Me " e delle Sister Sledge  "Frankie". Il mio primo cd acquistato non lo ricordo… dopo aver acquistato tanta musica!!!

K: Se non fossi diventata dj, cosa pensi avresti fatto nella vita?
Gemma Furbank dj: Ho iniziato la mia carriera come veterinario, adoro gli animali e amo i cavalli! Infatti ho anche lavorato come istruttrice di equitazione. Quindi credo avrei proseguito per questa strada.

K: Quale tuo dj-set non dimenticherai mai?
Gemma Furbank dj: Posso onestamente dire che me li ricordo tutti, alcuni meglio di altri. Mi ricordo il primo e di come ero terrorizzata, ma la serata al The Venue a Dumfries, Scozia, è una delle mie preferite. La folla scozzese è assolutamente incredibile! Ho anche avuto una standing ovation dopo un set che ho fatto per l'evento Goodgreef a Manchaster! Poi, sempre molto belli sono stati i set all'Oxegen Festival in Irlanda, uno dei più grandi festival d'Europa, o al Ministry of Sound d'Egitto, dove il club è proprio sulla spiaggia con una pista da ballo sulla sabbia.. è stato fantastico!

K: Ci parli dei tuoi due “bimbi” sopracitati, i tuoi due programmi radiofonici?
Gemma Furbank dj: Certo: vi presento “Melomaniac” in onda nella radio web DANCERADIO.CA e “Gemma Furbank pres.” in onda su MANCHESTERGLOBAL.CO.UK. In entrambi presento e mixo la musica che sentite e ci sono sempre ospiti dj.

K: Qual è l'altro lato di Gemma come donna?
Gemma Furbank dj: Oltre alla dj, può sembrare strano, ma davvero non sto facendo altro che: fare musica, ascoltare musica nuova, condurre e prepararmi per il programma in radio. Nel poco tempo che ho a disposizione mi rilasso, esco con il cane, vedo la famiglia e incontro i miei amici.

K: Com’è il tuo look quando suoni e durante il giorno?
Gemma Furbank dj: Durante il giorno sono piuttosto casual, comoda, ma sempre con il mio fidato mascara. Quando suono mi piace indossare il mio meglio del mio guardaroba. Di solito sempre tacchi, ciglia finte, un look Rock Chic, ma anche glam.
 
K: Come vestono le clubber in Inghilterra?
Gemma Furbank dj: Penso che ci sia un mix di stili oggi giorno. E’ davvero bello.. Diventa noioso quando indossano tutti la stessa cosa.  Personalmente mi piace vedere gente che non si attacca ai trend del momento, ma cerca uno stile unico.. è divertente vedere come le persone si esprimono attraverso la moda.

K: Che rapporto hai con il viaggio? Ti piace viaggiare?
Gemma Furbank dj: Beh, ho sempre voluto vedere il mondo. E 'incredibile poter incontrare con questa facilità persone provenienti da diverse culture. Mi sento molto fortunata! A volte però è stancante: trascorro più ore in viaggio che a visitare le città in cui mi trovo. Per esempio sono stata in India due volte e ancora non sono riuscita a vedere nulla.. Faccio sempre corse tra aeroporti e Hotel e appena posso cerco di recuperare qualche ora di sonno..

K: Dove fai shopping solitamente?
Gemma Furbank dj: La maggior parte on-line: è molto più semplice. Non mi piace dover provare i vestiti nei negozi. E poi non ho molto tempo. Il mio negozio on-lin preferito è Asos.com, perchè economico e di tendenza. Mi piace anche boohoo.com, anche se si spende un po' di più in quanto si deve pagare un’extra per la spedizione. Adoro inventare e “mixare” anche gli stili con gli accessori.
 
K: Quanto rosa c'è nella tua vita?
Gemma Furbank dj: Beh, la mia guancia diventa rosa quando sto mixando in consolle!!! Si, perché tendo a saltare e ballare durante i miei dj-set!

K: C'è una frase, il titolo di una canzone o una citazione da una poesia che ti viene in mente con la parola “rosa - pink”?
Gemma Furbank dj: Dall'opera di Ghandi “Il vostro ragionamento equivale a dire che si può ottenere una rosa piantando un'erba nociva…” e la canzone degli Aerosmith "Pink".

K: Puoi segnalarci 10 tracce da ascoltare?
Gemma Furbank dj: Certo il genere è electro. Buon ascolto!

Hot Natured “Forward Motion” (2011 - house)
John Tejada “Unstable Condition” (2011 – tech house)
Antix “Lost & Found” Jamie Steven's Golden Return mix (2011 – elettronica, progressive house)
Maceo Plex “Your Style”  Maya Jane Coles rmx (2011 – elettronica, tech house)
Danny Howells “Everything's here” Deetron (2011 – elettronica)
Julio Bashmore “Battle For Middle You” (2011 - elettronica/house)
Djedjotronic “Tetris” (2011 - electro/techno)
Sian “Purple Bang” Carlo Lio rmx (2011 – techno/minimal)
Nicole Moudaber “L'Amour Tropique” (2011 - elettronica)
Alex D'Elia & Nihil Young “Peace” (2011)


Gemma Furbank dj sul web:
 
https://www.facebook.com/DJGemmaFurbank
http://www.hardboileduk.com/dj-roster/gemma-furbank/

Si ringrazia
www.hardboileduk.com




 
Tag:  Gemma Furbank dj, Manchester, deep house, progressive, techno, minimal, programmi radiofonici,

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni