A song for you di Alberto Pellai e Barbara Tamborini

50 brani musicali di intramontabile successo mondiale

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 18 dicembre 2019

Rating: 5.0 Voti: 5
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of DeA Planeta Libri
Chi non conosce i versi di “Imagine”, “California Dreamin” o “Hey Jude”? Canzoni che passano da una generazione all’altra attraversando decenni di intramontabile successo, grazie alla forza del loro messaggio, a parole capaci di sfiorare corde profonde, a musiche canticchiate in ogni angolo del mondo.

“A song for you” di Alberto Pellai e Barbara Tamborini edito da DeA Planeta Libri raccoglie 50 grandi successi internazionali dedicati all’amore, alle grandi sfide della vita, alle relazioni interpersonali, al sogno di un mondo migliore.

Per ciascuno dei brani menzionati nel libro, una sintesi di ciò che si nasconde dietro alla canzone e alcuni aneddoti, un estratto del testo, alcune informazioni “tecniche” e un messaggio in bottiglia per regalare al lettore spunti di riflessione.

Dagli Abba a Cindy Lauper, da Bob Dylan a Patti Smith, da Sting a Whitney Houston, 50 icone della musica internazionale hanno cantato il coraggio di essere se stessi celebrando la diversità, l’equilibrio tra il successo e la felicità, la precarietà della vita e messaggi di pace: attraverso le parole e la musica delle loro  hit mondiali,hanno regalato al mondo una fotografia dei tempi in cui sono nati i brani, facendo in modo che certi messaggi diventassero indelebili ed eterni.


22 ottobre 2019, DeA Planeta Libri
Pagine 224
Prezzo di copertina €16,90
Tag:  A song for you, Alberto Pellai, Barbara Tamborini, DeA Planeta Libri, Musica, Canzoni, Hit internazionali, Successi internazionali

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni