Animali in pericolo di Martin Jenkins

Alla scoperta degli animali di tutto il mondo a rischio di estinzione

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 31 ottobre 2019

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of HarperCollins Italia
Conoscete il pangolino del Borneo, la rana pagliaccio, il numbat? Sono solo tre degli animali attualmente a rischio di estinzione, assieme ai più noti orso polare, panda gigante o foca monaca mediterranea.

In ogni angolo del Pianeta dal Sud America all'Australia, dall'Antartide all'Europa, purtroppo vi sono specie che rischiano di scomparire per le più disparate cause: la caccia, il riscaldamento globale, il disboscamento dei loro habitat, una malattia, la pesca, l'introduzione di altre specie preponderanti.

"Animali in pericolo" scritto da Martin Jenkins ed illustrato da Tom Frost, edito da Harper Collins Italia, è un atlante mondiale delle specie a rischio di estinzione, per far conoscere a lettori giovani e adulti la storia, le caratteristiche, la provenienza, i pericoli delle specie animali che rischiano di non avere un futuro sul nostro Pianeta ma soprattutto per ricordarci il valore del patrimonio faunistico mondiale per evitare che questo vada perduto.

Animali che presto potrebbero sparire, talvolta per cause naturali, tante altre -troppe- per colpa delle azioni sconsiderate dell’uomo che disbosca foreste, bonifica terreni, caccia per ottenere un trofeo sottraendo al mondo un tesoro inestimabile. Animali da proteggere prima che sia troppo tardi per recuperare.


26 settembre 2019, HarperCollins Italia
Pagine 64
Prezzo di copertina €22,00
Tag:  Animali in pericolo, Martin Jenkins, Tom Frost, Harper Collins Italia, Animali, Animali a rischio di estinzione, Fauna, Pericolo

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni