Con tanto affetto ti ammazzerò di Pino Imperatore

Un nuovo caso per l’ispettore capo Gianni Scapece nato dalla penna di Pino Imperatore

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 24 aprile 2019

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Dea Planeta Libri
In una sera di fine gennaio,l'ispettore capo del commissariato di Mergellina Gianni Scapece e il superiore Carlo Impronta vengono invitati alla festa di compleanno della baronessa novantenne Elena De Flavis, nella sua meravigliosa villa a Posillipo. La baronessa ha espresso il desiderio di averli tra i propri ospiti dopo che i due sono saliti agli onori della cronaca il mese precedente per l'arresto di uno spietato serial killer.

La serata scorre in maniera piacevole fin quando, improvvisamente e nel giro di pochi secondi, i presenti alla festa cadono a terra privi di senso uno dopo l’altro. E quando finalmente tornano a riaprire gli occhi, la baronessa ed il suo maggiordomo cingalese sono scomparsi.

In occasione del primo interrogatorio in commissariato, all’ispettore Scapece non sono sfuggite le occhiate furtive che i figli dell’anziana donna -Emilia, Roberto e Simone-  si sono scambiati; tra loro e la madre non correva buon sangue e questo non è certo da sottovalutare così come il prelievo di ben cinque milioni di euro effettuato in banca dalla baronessa nei giorni precedenti.

Purtroppo il corpo di Elena De Flavis verrà restituito dal mare nei giorni seguenti: il volto è completamente sfigurato, gambe braccia e addome sono pieni di fratture, ecchimosi e lividi tanto che si potrebbe pensare ad un tragico incidente, ma nessun segno fa pensare che il corpo sia stato in mare nel periodo tra la scomparsa e il ritrovamento a Mergellina.

All’ispettore capo Scapece non resta che indagare a fondo, magari avvalendosi dell’intuito della famiglia Vitiello della premiata trattoria Parthenope, capeggiata dall'istrionico nonno Ciccio e dal sagace figlio Peppe, che già si sono rivelati in passato alleati preziosi.

Che la chiave del caso sia da ricercare nell’avidità, nel rancore e nella gelosia tra i figli della baronessa oppure nell’enigmatico biglietto con su scritto "Con tanto affetto ti ammazzerò” che i tre hanno ricevuto il giorno della scomparsa?

“Con tanto affetto ti ammazzerò” di Pino Imperatore è edito da Dea Planeta Libri ed ha come protagonisti Gianni Scapece e la famiglia Vitiello già conosciuti dai lettori nel precedente romanzo “Aglio, olio e assassino”.


2 aprile 2019, Dea Planeta Libri
Pagine 354
Prezzo di copertina €15,00
Tag:  Con tanto affetto ti ammazzerò, Pino Imperatore, Dea Planeta Libri, Aglio olio e assassino, Napoli, Scomparsa, Indagini

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni