I magnifici 7 libri sotto l’Albero

A ogni lettore il giusto libro, da regalare o da regalarsi per Natale!

di Grazia Ciavarella

Pubblicato martedi, 17 dicembre 2019

Rating: 4.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Anche quest’anno i preparativi per le festività hanno risucchiato buona parte del vostro tempo e, ormai giunti a una settimana dal Natale, vi rendete conto che vi mancano alcuni regali dell’ultimo minuto. Vi eravate ripromessi di pensarci a tempo debito e adesso non potete più rimandare: quei lettori sono ancora in lista d’attesa.

Come districarvi nel marasma che impera tra passate e ultime uscite editoriali?

Eccovi un po’ di spunti interessanti per far felice parenti incontentabili e amici esigenti.

Per chi adora i romanzi al femminile c’è Swami di Isabella Braggion (Bibliotheka edizioni, 2019), romanzo ambientato nelle atmosfere à la page dell’alta moda dove si fondono intrecci amorosi e relazioni professionali che non sempre si rivelano salutari. Swami è una protagonista con un carattere deciso, una donna che riesce a prendere senza chiedere, anche quando è chiamata a confrontarsi con le sue fragilità. 
È il libro perfetto per quei lettori che amano tuffarsi in una long-story,il cui intreccio narrativo ricorda le sceneggiature delle serie tv che tengono incollati al televisore fino all’ultima battuta.

Per chi colleziona saghe familiari a gogo c’è il primo volume di una trilogia tutta italiana, Una volta è abbastanza di Giulia Ciarapica (Rizzoli, 2019). Ambientato durante il secondo dopoguerra a Casette d’Ete, nella provincia marchigiana, narra le vicende di una famiglia di calzolai del Sud. Protagoniste sono Giuliana e Annetta, due sorelle che non potrebbero essere più agli antipodi. 
È il libro perfetto per chi ama il tema della famiglia ed è interessato ad approfondire il modo in cui i vari rapporti in questione erano vissuti e affrontati in quel dato periodo storico.

Rimanendo nell’ambito del romanzo storico, ma con uno sguardo rivolto a chi predilige le biografie, un ottimo investimento può essere Dai tuoi occhi solamente di Francesca Diotallevi (Neri Pozza, 2018). È la biografia romanzata di Vivian Maier, fotografa americana deceduta circa un decennio fa di cui però ci è pervenuto ben poco di documentato. 
È il libro perfetto per chi si interroga sui perché di oggi cercando le risposte tra i nomi del passato.

Andrà tutto benedi Antonio Schiena (Watson edizioni, 2019) sarà il vostro acquisto natalizio se cercate una storia giovane, notturna e a tratti misteriosa. Protagonista è Nadia, una ragazza tormentata da una visione che la spinge a dipingere ogni notte lo stesso volto, quello di una donna dai capelli rossi. 
È il libro perfetto per chi ha la costante sensazione di essere inseguito dai propri fantasmi e cerca il modo di affrontarli. È, per meglio dire, il romanzo adatto per chi sente di sopravvivere più che vivere.

Per chi non è mai sazio di storie c’è Non pensare alle formiche di M. Ubertone (Apogeo, 2014), raccolta di racconti scritti da Massimo, Marcello e Michele, tre fratelli che simpaticamente si firmano con l’iniziale che li accomuna. Ogni racconto è piuttosto breve e spazia dal genere umoristico al fantastico, dal filosofico all’horror
È il libro perfetto per chi non si accontenta con facilità e tra le pagine cerca mondi con cui confrontarsi, storie da raccontare a sua volta.

Nella narrativa per ragazzi il re incontrastato rimane Greg Heffley, protagonista di Diario di una schiappa – giorni da brivido di Jeff Kinney (Il Castoro edizioni, 2019). In quest’ultimo volume Greg deve superare il gelido inverno sfidandosi con gli amici a pallate di neve. Ed ecco che l’intero quartiere si trasforma in un campo di battaglia. 
È il libro perfetto per chi è già fan della serie, ma è anche un buon inizio per avvicinare i più giovani alla lettura.

Per i più piccoli c’è Prima di dormire di Giorgio Volpe e Paolo Proietti (Kite edizioni, 2019), un albo illustrato che narra di un’amicizia inusuale, quella tra la volpe Rosso Belpelo e il ghiro Quick. A giocare un ruolo importante è il fattore-tempo. Entrambi ne dedicano buona parte all’altro e tutto sembra perfetto, fino all’approcciarsi dell’inverno e quindi del momento in cui a Quick tocca andare in letargo. 
È il libro perfetto per trasmettere un valore sano come quello dell’amicizia, senza falsi moralismi. Ed è il regalo ideale per chi ha già apprezzato Il Piccolo Principe di François de Saint-Exupéry, poiché in alcune sfaccettature lo ricorda grandemente.

Libro-Jolly della lista è il gamebook Sherlock Holmes: prima con delitto di Alberto Orsini (Watson edizioni, 2019). Protagonista è il lettore e la trama del romanzo dipende dalle scelte che il lettore farà pagina dopo pagina. 
È il libro perfetto per chi ama il giallo, certo, ma soprattutto per chi non si tira indietro di fronte alla sfida più ardua: quella contro se stesso.
Tag:  Libri, Natale, regalo di Natale, Letture, Libri da regalare

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni