Il clima siamo noi di Anuna De Wever e Kyra Gantois

Il clima siamo noi e ormai non c’è più tempo da perdere per una inversione di rotta

di Laura Argelati

Pubblicato martedi, 22 ottobre 2019

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Solferino Libri
Anuna De Wever e Kyra Gantois hanno solo trentotto anni in due, ma sono state capaci di innescare a Bruxelles manifestazioni dedicate al climaa cui hanno partecipato ad inizio del 2019 ben 35.000 persone, divenute più del doppio in breve tempo.

Come hanno iniziato? Sedute ad un tavolo, dicendosi "Adesso dobbiamo fare qualcosa", esattamente ciò che aveva pensato a Stoccolma anche Greta Thunberg.

Attraverso le pagine del breve volume “Il clima siamo noi” edito da Solferino Libri, con schiettezza e tono diretto le due giovanissime ci ricordano che già da molti anni ormai la scienza ci segnala che è necessario un cambio di rotta, eppure questo grido di allarme è rimasto a lungo inascoltato, parzialmente ancora lo è e la politica globale ancora non attua misure sufficienti per arginare i gravissimi danni che il Pianeta subisce.

Con la determinazione, la franchezza, l'entusiasmo della loro età Anuna e Kyra espongono la loro rabbia e la loro paura, la loro delusione e la loro voglia di cambiamenti concreti attuati da governi, istituzioni, cittadini. Sottolineano veracemente che il clima non è un argomento trascurabile, che non possiamo più rimandare politiche ad hoc, che è ora di smettere di considerare i mutamenti climatici problemi distanti da noi, perché abbiamo un solo Pianeta.
 
"Utilizziamo il pianeta come una carta di credito.
Abbiamo continuato a spendere e spendere, dimenticandoci che alla fine di ogni mese il conto va saldato.
E adesso siamo sommersi dai debiti. Debiti nei confronti di nostra Madre Terra." 
 
 

29 agosto 2019, Solferino Libri
Pagine 80
Prezzo di copertina €9,90
Tag:  Il clima siamo noi, Anuna De Wever, Kyra Gantois, Solferino Libri, Cambiamenti climatici, Sciopero per il clima, Pianeta Terra

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni