Il grande carrello di Fabio Ciconte e Stefano Liberti

La lettura perfetta per diventare consumatori sempre più consapevoli

di Laura Argelati

Pubblicato martedi, 17 dicembre 2019

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Laterza
Oggi nel nostro Paese il 70% della spesa alimentare avviene nell’ambito della grande distribuzione, ma sapete come e quando è nato il primo supermercato al mondo o quando questo elemento così imprescindibile dalle nostre abitudini odierne è arrivato in Italia?

Dalla nascita dei primi supermercati ai marchi di ciascun distributore e ciò che si nasconde dietro ad essi, dall’esposizione strategica dei prodotti in offerta o posizionati vicino alle casse al lato oscuro del sottocosto, dai “cibi senza” agli articoli che ci sembrano convenienti ma in realtà non lo sono affatto, “Il grande carrello” di Fabio Ciconte e Stefano Liberti edito da Laterza ci aiuta a conoscere, scoprire e capire ciò che si nasconde dietro alla grande distribuzione.

Un universo complesso fatto di precisi ingranaggi, in cui il cliente può sentirsi padrone delle proprie scelte decidendo cosa e quanto acquistare, senza accorgersi che in realtà è attore su un palcoscenico in cui fili invisibili ne influenzano e muovono le scelte. Conoscere i meccanismi della grande distribuzione è essenziale per sviluppare una conoscenza ed una consapevolezza all’acquisto sempre più ampie e “Il grande carrello” è la lettura perfetta per muovere i primi passi su questa strada.

“Quando compriamo sottocosto, c’è sempre qualcun altro che quel costo lo sta pagando”

Fabio Ciconte è direttore dell’associazione ambientalista Terra! onlus e portavoce della campagna FilieraSporca contro lo sfruttamento del lavoro in agricoltura.

Stefano Liberti, giornalista e regista, pubblica da anni reportage di politica internazionale su diversi periodici italiani e stranieri.


28 marzo 2019, Laterza
Pagine 136
Prezzo di copertina €15,00
Tag:  Il grande carrello, Fabio Ciconte, Stefano Liberti, Laterza Editori, Supermercati, Grande distribuzione, Consumo consapevole, Informazione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni