Il porto dei sogni incrociati di Björn Larsson

Quando il destino ci riserva avventura, bisogna avere il coraggio di intraprenderla per realizzare i propri sogni

di Sabrina Minetti

Pubblicato mercoledì, 20 aprile 2011

Rating: 4.9 Voti: 51
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Leggete questo libro. Vi condurrà con una struttura narrativa cristallina, rigorosissima, eppure lieve, discreta, in un itinerario di porto in porto. Ciascuna tappa, tra l'altro, vale un viaggio, non solo letterario. In particolare la minuscola e struggente Baltimore, in Irlanda, dove le strade dei personaggi del romanzo, dopo essersi incrociate intorno alla figura dell’affascinante, ma (ebbene sì) ondivago capitano Marcel, si separeranno (?).
 
Rosa Moreno, galiziana, romantica e animata da una innocente saggezza. Peter Sympson, irlandese, schivo e malinconico, esperto di pietre preziose.  Madame Le Grand, bretone, simbolo di matura avvenenza e diario vivente di racconti di mare. E Jacob Nielsen, danese, ingegnere in pensione, alla ricerca, infine, di autenticità, per sé stesso e nel rapporto con gli altri. Tutti attendono, ciascuno nel proprio porto, l’arrivo, imprevedibile, ma puntuale come solo il destino sa essere, di Marcel, confidando nella sua venuta per dare una svolta alla propria vita.
L’avventura di un avvincente navigare per mare che i quattro vivranno, guidati dall’enigmatico capitano, insegnerà loro non solo il valore dei sogni, ma anche che la responsabilità della loro realizzazione è tutta individuale e fonte di inevitabili contraddizioni.

Un'opera piena di poesia, mai stucchevole, che narra di vite talmente vere (nel particolare senso di vero che Larsson ricerca in letteratura: lo scrivere deve essere invenzione, capace di inventare, con la fantasia, la vita vera) che lo stesso autore, dopo la pubblicazione del libro, è stato contattato da persone che in quei personaggi si erano riconosciute nei minimi dettagli. Un esempio sorprendente: se cercate in rete il nome di Jacob Nielsen, troverete che egli esiste davvero e che è un guru del web. L’autore, quando inventò il personaggio che porta lo stesso nome, non lo sapeva… Uno spunto per chi si occupa di risorse umane o insegna comunicazione: si può attingere a piene mani alle sequenze finali, nelle quali il capitano Marcel fa ... warming up e dinamica di gruppo con strategie da manuale, tutte da copiare.
 

di Björn Larsson
2010, Iperborea
pp. 312 € 16,00


Björn Larsson (Jönköping, 1953) insegna letteratura francese all'Università di Lund. Appassionato velista, ha trascorso molto tempo sulla sua barca.
Tag:  Il porto dei sogni incrociati, Björn Larsson, Iperborea, avventura, mare, porto, sogni

Commenti

20-04-2011 - 17:46:17 - levtrotsky
il libro è stato felicemente recensito 5 o 6 anni fa
22-04-2011 - 15:42:12 - Andrea
5 o 6 anni fa? Ma non è del 2010?
23-04-2011 - 23:20:38 - sabrina
@levtrotsky: si certo. qui non recensiamo solo il nuovo, ma riproponiamo anche titoli già usciti, ritenuti meritevoli, speciali, da riscoprire o da segnalare a chi ancora non li conosce. @andrea: 2010 si riferisce all'ultimo riedizione
28-04-2011 - 15:22:12 - Andrea
Trovo che recensire anche titoli già usciti sia una buona idea anche perché spesso si comprano libri già pubblicati da un po' perché costano poco e sono dei cessi.
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni