Il prof Chandra e il segreto della felicità di Rajeev Balasubramanyam

Un celebre accademico costretto a cambiare vita, imboccando la strada della ricerca della felicità

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 1 ottobre 2020

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of SEM
E’ una mente geniale ed uno dei massimi esperti mondiali di economia tanto da sfiorare la vittoria del Premio Nobel, ma fuori dal suo ruolo accademico il professor Chandra non brilla altrettanto nelle relazioni affettive: è separato dalla moglie che lo ha lasciato per un altro ed i tre figli Radha, Sunny e Jasmine hanno con lui un rapporto conflittuale e distaccato.

Sconvolto dalla notizia che il Premio Nobel per l’Economia non sarà suo, il professore riceve un altro duro colpo, letteralmente, finendo investito da una bicicletta: troppo lavoro, troppo stress, adesso al celebre economista serve un periodo di stop, un anno sabatico che gli permetta di prendersi cura di se stesso e rimettersi in sesto.

Ma per chi ha lavorato giorno e notte per tutta la vita, per chi non è bravo nelle relazioni interpersonali tanto da non riuscire a tenere vicina neanche la propria famiglia, non sarà certo facile vivere questo periodo con spensieratezza, leggerezza e serenità. Sono tante le teorie e le regole economiche che il professore conosce, ma il segreto della felicità, quello dove si nasconde?

Appassionante, ironico e ricco di spunti di riflessione, il romanzo “Il prof Chandra e il segreto della felicità” è scritto da Rajeev Balasubramanyam ed edito da SEM. L’autore ha pubblicato numerosi articoli e racconti su testate giornalistiche internazionali come “The Washington Post” e “The Economist” ed il suo primo romanzo “In beautiful disguises” ha vinto il Betty Trask Prize.


28 maggio 2020, SEM
Pagine 332
Prezzo di copertina €19,00
Tag:  Il prof Chandra e il segreto della felicità, Rajeev Balasubramanyam, SEM, Economia, Famiglia, Carriera, Felicità

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni