L’Italia è un sentiero di Natalino Russo

Un viaggio tra cammini d’Italia, storie di camminatori ed emozioni

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 1 agosto 2019

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Laterza
Quante volte vi sarete trovati a pensare che il modo migliore per scoprire cose nuove di un luogo è camminare a piedi senza fretta e con sguardo curioso?

Se prima mettere un passo in fila all'altro o affidarsi ad un cavallo o un mulo era il principale metodo di spostamento, ormai è raro per la maggior parte di noi camminare e camminare, affidandoci a mezzi pubblici di vario genere che hanno rivoluzionato le nostre abitudini.

Eppure solo a piedi possiamo apprezzare davvero ciò che ci circonda, scoprire angoli nascosti, sperimentare la leggerezza che il cammino richiede.

Camminare per osservare, riflettere, scoprire, meravigliarsi, immergersi nella natura, avvicinarsi a tradizioni locali, non solo per compiere semplicemente uno spostamento.

Sono tante in Italia le vie divenute itinerari storici, religiosi, escursionistici: la Via Francigena, i sentieri carsici tra le trincee della Prima Guerra Mondiale, il cammino di Sant'Antonio, la Via degli Dei che attraversa l'Appennino Tosco-Emiliano, la Via degli Eremi in Abruzzo, quelli divenuti noti grazie a poeti, scrittori e filosofi.

"L'Italia è un sentiero" di Natalino Russo edito da Laterza raccoglie storie di camminatori e cammini della nostra Penisola, per aiutarci a riscoprire la bellezza di sentieri snodati tra montagne e colline, pascoli e vallate, macchia mediterranea e boschi, villaggi chiesette e rovine medievali. Racconti amalgamati uno all'altro senza scendere in dettagli e tecnicismi,  sicuramente perfetto perinstillare in chi ama i cammini la voglia di mettersi in marcia alla scoperta della penisola italiana.


4 luglio 2019, Laterza
Pagine 176
Prezzo di copertina €16,00
Tag:  L’Italia è un sentiero, Natalino Russo, Laterza, Cammini, Sentieri, Camminatori, Italia, Natura, Scoperta

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni