L’anno dopo di te di Nina De Pass

Un’adolescente alla ricerca dell’occasione giusta per risollevarsi e voltare pagina dopo un trauma che ha sconvolto la sua vita

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019

Rating: 5.0 Voti: 7
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Sperling & Kupfer
Hope Hall rappresenta per Cara l'occasione per ricominciare da zero, in un luogo lontano dalla sua San Francisco e dagli avvenimenti che le hanno sconvolto la vita. Mesi prima, in un incidente stradale la ragazza ha rischiato di perdere la vita, mentre la sua amica non è sopravvissuta allo schianto contro il camion.

A Cara sono state diagnosticate ferite non gravi, ma ciò che grava maggiormente su di lei è un forte stress post-traumatico che potrebbe portare a conseguenze serie, di cui sua madre però non vuole neanche sentir parlare. Spedirla in una scuola sulle montagne svizzere è il suo modo per farle staccare la spina, donarle una occasione di svolta, o forse per permettere alla distanza di aiutarla come lei invece non ha saputo fare.

Ren è la sua compagna di stanza, accogliente e intuitiva al punto di non fare domande sul suo arrivo da ottomila chilometri di distanza. L'affascinante Hector invece è molto meno discreto e tenterà di sondare il passato di Cara, scoprendo che i duehanno in comune molto più di ciò che si possa immaginare a prima vista: schiva lei, scanzonato lui, custodiscono in realtà nei loro cuori cicatrici che li accomunano.

“L’anno dopo di te” di Nina De Pass edito da Sperling & Kupfer è un romanzo young adult incentrato sull’amicizia, sui primi dolorosi eventi in cui si deve fare i conti nella vita, sulla forza di rialzarsi anche quando sembra quasi impossibile farlo.


17 settembre 2019, Sperling & Kupfer
Pagine 320
Prezzo di copertina €17,90
Tag:  L’anno dopo di te, Nina De Pass, Sperling & Kupfer, Adolescenza, Dolore, Perdita, Amicizia, Riscatto

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni