La Terra siamo noi di Riccardo Bocca

Otto storie di donne e uomini impegnati a costruire un futuro migliore

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 13 agosto 2020

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of HarperCollins Italia
Da due anni circa, la giovane svedese Greta Thunberg ha iniziato a portare l'attenzione sui temi e sui problemi ambientali che attanagliano il nostro Pianeta soffocandolo ogni giorno di più.

Quanti, pur consapevoli delle devastanti conseguenze dei cambiamenti climatici, dell'inquinamento atmosferico, dei disastri ambientali ad ogni latitudine, delle ingiustizie sociali, hanno preso una posizione esi impegnano quotidianamente a vivere in modo ecosostenibile ed equo, nell’ottica di un futuro migliore?

Il conduttore e opinionista Riccardo Bocca ha raccolto nel volume "La Terra siamo noi", edito da HarperCollins Italia, le storie di donne e uomini decisi a fare la differenza, a piccoli passi, giorno dopo giorno.

Tra queste il friulano Aran impegnato in prima linea contro il progetto di un impianto idroelettrico nonostante i suoi diciassette anni, che coltiva addirittura uno scambio di email con Greta Thunberg, o il bioarchitetto Tiziana vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti legati alla sostenibilità ambientale e co-fondatrice di una start up in cui mattoni, intonaci e pannelli nascono dagli scarti del riso.

E ancora la quarantaduenne Valentina cresciuta nella Sicilia macchiata dal sangue di Cosa Nostra e oggi amministratore delegato del Consorzio Libera Terra Mediterraneo o Fabio fondatore di una start up con l'obiettivo di bloccare i rifiuti plastici presenti nei corsi d'acqua.

Otto storie di chi spende il proprio tempo, le proprie energie, la propria professionalità per contribuire alla creazione di un presente e un futuro migliore.


16 luglio 2020, HarperCollins Italia
Pagine 288
Prezzo di copertina €16,00
Tag:  La Terra siamo noi, Riccardo Bocca, Harper Collins Italia, Pianeta Terra, Sostenibilità, Giustizia, Salvaguardia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni