La briganta e lo sparviero di Licia Giaquinto

Un romanzo che fa vivere al lettore una favola antica, sapientemente mescolata alla cruda realtà

di Marta Elena Casanova

Pubblicato giovedì, 29 maggio 2014

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Marsilio
Ci sono libri che nascono da penne dalla fantasia inarrestabile, da conoscenze profonde, da culture e mondi lontani. E la prima domanda che faresti, in questo caso all'autrice, è - come si riesce a ideare una trama come questa? -
La scrittrice in questione è Licia Giaquinto, il suo libro, appena pubblicato da Marsilio, La briganta e lo sparviero.

E' una mattina di novembre del 1841 quando una donna scava un fosso in un paese dell'Irpinia e lì partorisce una bambina, che viene salvata dalla follia della madre e da morte quasi certa da un’altra donna di nome Reginella. La bambina viene chiamata Filomena. Nonostante miserie e povertà,Filomena cresce sana e bellissima, con un carattere così forte da saper affrontare le insidie di ogni uomo.

Nel 1862 il suo destino incrocia quello di Giuseppe Schiavone detto lo Sparviero, giovane scappato dalla chiamata in guerra e diventato così un brigante.

Filomena, fuggita da un Palazzo di Sant'Agata in Puglia, dove è stata accusata dalla sua padrona di furto, segue così le orme di Giuseppe, e fra loro l'amore immediato scoppia.

Una relazione di passione, furti, assassini, sequestri, continuamente inseguiti dall'esercito piemontese.

Ma nella precedente vita di Giuseppe, quella prima della fuga, c'era la giovane Rosa Giuliani, che ritrovando dopo tante ricerche il suo amore perduto, lotta con Filomena per riappropriarsene, esattamente come in una vera battaglia, sino allo stremo delle forze

Siamo tra il 1860 e il 1870, tra montagne della Campania, della Puglia e della Basilicata, in un meridione aspro e selvaggio.

 Licia Giaquinto è riuscita a ricreare un'epoca tanto reale mischiandola con l'immaginario, in una sorta di favola antica, fatta di personaggi che si abbandonano alle superstizioni come alla fede religiosa, creando il loro destino tra sogni e realtà. Uno stile, quello dell'autrice, affascinante e incredibilmente suggestivo.



13 maggio '14, Marsilio Editori
pp. 302
Prezzo di copertina: 18,00 euro
Formato kindle: 9,99 euro
Tag:  La briganta e lo sparviero, Licia Giaquinto, Marsilio, meridione, favola antica, religione, superstizione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni