Maria Montessori. Il metodo improprio di Alessio Surian e Diego Di Masi

Biografia a fumetti della pedagogista Maria Montessori

di Laura Argelati

Pubblicato venerdì, 28 febbraio 2020

Rating: 5.0 Voti: 11
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Beccogiallo Editore
Nel 1897 a Roma la giovane dottoressa Maria Montessori iniziò a lavorare con i bambini del manicomio Santa Maria della Pietà e tre anni più tardi, nella scuola ortofrenica da lei diretta nella capitale, dette il via alla sperimentazione di un nuovo metodo per i bambini delle scuole elementari giudicati ineducabili per insufficienza mentale.
 
Grazie a questo suo lavoro con i bambini oligofrenici venne invitata dal direttore dell'Istituto dei Beni Stabili ad organizzare scuole infantili nelle case popolari e così nel 1907 nel quartiere San Lorenzo vennero aperte due “Case dei bambini”. Nacquero da allora nuove Case dei bambini, presero il via corsi specifici, seguirono numerose pubblicazioni incentrate sul metodo Montessori, non solo in Italia ma in tutto il mondo.
 
 
Tra le prime donne laureatesi in medicina, Maria Montessori fu una pedagogista di enorme fama, autrice nel 1909 de “Il metodo della pedagogia scientifica” e conosciuta in ogni continente e le cui teorie sono ancora oggi studiate, approfondite, applicate.
 
La graphic novel edita da Beccogiallo "Maria Montessori. Il metodo improprio" con testi di Alessio Surian e Diego Di Masi e disegni di Silvio Boselli, ripercorre i pensieri alla base delle pratiche educative montessoriane e le tappe fondamentali del loro sviluppo e successo.
 

6 febbraio 2020, Beccogiallo
Pagine 215
Prezzo di copertina €19,00
Tag:  Maria Montessori, Alessio Surian, Diego Di Masi, Silvio Boselli, Edizioni Beccogiallo, Graphic novel, Biografia, Metodo Montessori, Educazione, Sistema educativo, Il metodo della pedagogia scientifica

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni