Muori per me – Karen Ross

Un serial killer, un videogioco, un cimitero improvvisato, un’archeologa e un poliziotto:và in scena il thriller

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Leggereditore
Philadelphia, ai giorni nostri. Durante una passeggiata un anziano signore trova un cadavere in un campo. Il cadavere non è solo, è in compagnia di altri corpi e di diverse fosse ancora vuote.
 
Che significato ha questo cimitero?
Come mai i cadaveri sono messi in posizioni che ricordano i torturati dall’inquisizione?
Che legame c’è tra queste morti ed un videogame che ha infranto ogni record di vendita?
 
Gli investigatori brancolano nel buio. Non c’è un legame tra le vittime, che non presentano similitudini di età, classe sociale o abitudini. L’unico punto da cui partire è la posizione dei corpi. Per questo motivo la polizia decide di avvalersi dell’esperienza di un archeologa poliglotta, una sorta di genio nel suo campo.
 
Il caso è in mano a Vito Ciccottelli, italoameticano con più di un fantasma nel cuore e molti sensi di colpa. La passione tra i due scoppierà fortissima e travolgente e insieme, forti del loro nuovo legame, daranno la caccia ad un serial killer estremamente intelligente e spietato.
 
Muori per me è uno di quei libri che ti lascia in pace. E’ difficile interrompere la lettura perché in ogni capitolo succede qualcosa, si aggiunge un tassello di un puzzle che sarà comprensibile solo una volta completato. La narrazione è veloce, i personaggi ben caratterizzati e la psicologia del serial killer descritta in modo talmente preciso da farlo diventare il protagonista principale.
 
Nonostante la loro natura malata e cattiva i serial killer ci affascinano e forse è per questo motivo che un libro come Muori per me diventerà parte delle vostre giornate, della vostra lettura prima di dormire e… insomma, lo aprirete ogni volta che avrete un po’ di tempo per leggere.
 
Un gran bel libro, per chi ama il genere, che si legge da solo. Vi ritroverete a pagina 570 senza rendervene conto. Peccato solo il finale un po’ troppo happy ending. Ma questo è un classico delle donne che scrivono..
 
 
Muori per me
di Karen Ross
2010, Leggereditore
pp. 570  € 10,00
 
 

Tag:  Muori per me, Karen Ross, Leggeredtore, serial killer, videogame, cimitero, thriller

Commenti

11-02-2011 - 14:09:50 - Marco Russo
tema: muori per me di karen ross svolgimento: l'articolo che ho appena letto. Lo spessore è lo stesso: quello di un tema delle elementari.
18-02-2011 - 16:15:39 - Andrea Tonetti
Grazie per il commento. Costruttivo come al solito. Leggendo il tuo commento chi stava pensando se leggere o meno questo libro sicuramente saprà quale decisione prendere. Grazie davvero.
22-06-2011 - 10:46:07 - Lucy
Peccato solo il finale un po’ troppo happy ending. Ma questo è un classico delle donne che scrivono.. sbaglio o c'è un filo di scontato pregiudizio?
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni