Novemila giorni e una sola notte di Jessica Brockmole

Quando l’amore non conosce distanze…

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 18 settembre 2013

Rating: 5.0 Voti: 38
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Elspeth è una giovane poetessa che vive sull’isola scozzese di Skye e sognava di studiare geologia, mentre David è uno studente universitario americano che se avesse potuto decidere liberamente cosa fare della propria vita avrebbe scelto la danza classica.

Dopo che lui ha scoperto le poesie della donna, in un eccesso di audacia le ha scritto per comunicarle il suo apprezzamento e la sua ammirazione: così è nata tra loro una lunga, ironica e cordiale corrispondenza a distanza.

Un giorno, nel luglio del 1940, mentre una sirena suona annunciando un imminente bombardamento aereo, una di quelle lettere cade a Elspeth e a raccoglierla è sua figlia, Margaret. Ma la madre le strappa quel foglio ingiallito dalle mani, decisa a recuperare tutte le buste cadute a terra. Margaret non capisce l’attaccamento della madre a quelle lettere, una delle quali destinata a una donna di nome Sue, anche perché non ha mai saputo dell’amicizia epistolare della donna con il giovane studente americano iniziata tanti anni prima.

Una volta uscita dal rifugio la ragazza torna a casa e sua madre è sparita: non c’è più e non ci sono neppure la sua valigia e quelle buste ingiallite dal tempo…

Margaret si troverà a raggiungere l’Isola di Skye, dove viveva la giovane Elspeth,e lì scoprirà parecchie cose di cui è sempre stata all’oscuro. Ma, soprattutto, imparerà che un vero amore può superare il tempo e la distanza se è puro e autentico.


Editrice Nord
In uscita domani: venerdì 19 settembre '13
pp. 350
prezzo di copertina € 16
Tag:  Novemila giorni e una sola notte, Jessica Brockmole, Editrice Nord, Scozia, Isola di Skye, Guerra, Amore, Distanza, Segreti, Lettere

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni