Parola di genio di Dino Ticli ed Enrico Macchivello

Un viaggio nel tempo per incontrare otto grandi uomini e donne di scienza

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 20 novembre 2019

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Coccole Books
Il professor Ulisse, accompagnato da due giovani allievi, ha il compito straordinario di andare avanti e indietro nel tempo per intervistare otto donne e uomini di scienza.

L'eclettico Leonardo Da Vinci, la defraudata Rosalind Franklin, il desideroso Galileo Galilei, il vagabondo Charles Darwin, l'elettrizzante Alessandro Volta, il luminoso Alhazen, la sgobbona Marie Curie e la rocciosa Florence Bascom.

Un viaggio tra le scoperte degli scienziati incontrati e tra le "belle parole" che il professor Ulisse ha scelto per descrivere loro e per rendere onore alle 400.000 parole che contengono il nostro vocabolario ma usate solo in minima parte nel linguaggio quotidiano.

Un simpatico fumetto introduce ai piccoli lettori ciascun personaggio, seguono una vera e propria intervista e una parte dedicata a aneddoti e curiosità, per concludere con alcuni semplici esperimenti legati alle scoperte dello scienziato di turno, come ad esempio per la costruzione di un piccolo paracadute o di una camera oscura.

“Parola di genio” di Dino Ticli e Enrico Macchiavello edito da Coccole Books è un volume avvincente e divulgativo per avvicinare i giovanissimi lettori alla scienza e alla conoscenza di otto grandi uomini e donne che hanno segnato la storia con le loro scoperte e invenzioni.

Degli stessi autori anche "Terra pianeta inquieto", vincitore nel 2018 della XX edizione di “Un libro per l’ambiente” di Legambiente.


17 ottobre 2019, Coccole Books
Pagine 95
Prezzo di copertina €12,00
Tag:  Parola di genio, Dino Ticli, Enrico Macchivello, Coccole Books, Scienza, Scoperte, Invenzioni, Libri per bambini

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni