Questa città che sanguina – Alex Preston

Ognuno di noi deve porsi un limite. Superarlo significa perdersi

di Andrea Tonetti

Pubblicato sabato, 26 marzo 2011

Rating: 4.6 Voti: 14
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Chi è Charlie Wales?

Charlie Wales è un giovane scozzese di Edimburgo che dopo essersi laureato si trasferisce a Londra per lavorare nella City.
Ha fame Charlie, fame di potere, di uffici all'ultimo piano, di bretelle blu e sigari cubani.
Vuole tutto e lo vuole subito: fama, amore e successo.

Ma tutto ha un prezzo e tutto ha un tempo. E Charlie si rende conto che la corsa non è una gara dei 100 metri ma una maratona e lo è perché, almeno inizialmente, Charlie gioca pulito e passa il suo tempo libero con Henry, l'amico di sempre, suo coinquilino e Vero, la donna che vorrebbe ma che continua a sfuggirgli.
 
Ha sempre più fame Charlie e comincia a diventare uno squalo e un recluso.
Trascorre più tempo in ufficio che fuori, speculando e ingannando chi gli affida i risparmi di una vita, perché lui è Charlie e vuole arrivare. Ma non si rende conto che il mondo fuori sta andando avanti e Londra, come tutta l'Inghilterra e l'Europa, sta per essere travolta dalla crisi economica più devastante degli ultimi anni.

Questa città che sanguina è un libro che si legge tutto di un fiato e oggi, che lo tsunami della crisi pare essere defluito, ci apre gli occhi su cosa voglia dire “attraversare una crisi”.

Alex Preston, giornalista britannico, esordisce in maniera eccellente, muovendosi e trasportandoci attraverso le strade di una Londra frenetica e travolgente.
Il protagonista, scozzese di nascita ma con un cognome (Wales=Galles) che chiude il triangolo coinvolgendo tutta la popolazione del Regno Unito, subisce una trasformazione che lo porterà in un vortice di numeri, bugie e speculazioni che lo trascineranno sempre più a fondo.
Nonostante questo però il lettore non si stupisce dei comportamenti scorretti di Charlie Wales, perché sono gli stessi comportamenti che abbiamo visto e vediamo anche noi in Italia.
 
Le responsabilità di una crisi finanziaria sono sempre da imputare al comportamento sbagliato delle persone che hanno il potere di influenzare i mercati economici con i loro comportamenti.
 
Charlie Wales è il riflesso nello specchio capitalista del finanziere moderno: freddo, calcolatore e senza scrupoli. Molto lontano da Patrick Bateman (lo yuppie killer del capolavoro di Bret Easton Ellis), ma non meno efficace nello spazzar via chiunque possa ostacolarlo.
 
Di tutto questo parla Questa città che sanguina, un libro che apprezzerete particolarmente se conoscete bene Londra, la sua gente e le sue mille contraddizioni.
Una lettura scorrevole e piacevole che non vi tedierà con terminologie e sfilze di numeri, come succede spesso quando un libro parla di finanza: Alex Preston riuscirà a spiegarvi le ragioni della crisi raccontandovi nello stesso tempo una storia avvincente.


di Alex Preston
2010, Elliot
pp. 320   € 18,50
Tag:  Questa città che sanguina, Alex Preston, Elliot, Londra, crisi, potere

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni