Rosa Parks di Mariapaola Pesce e Matteo Mancini

Una graphic novel dedicata all’attivista statunitense Rosa Parks

di Laura Argelati

Pubblicato venerdì, 13 novembre 2020

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Beccogiallo Editore
Il primo dicembre 1955 sull'autobus 2857 che percorreva le strade di Montgomery, avvenne nel giro di pochi istanti un episodio destinato a segnare la storia: la sarta quarantaduenne Rosa Parks era seduta sul bus di rientro dal lavoro, quando alla richiesta di cedere il suo sedile ad un passeggero, si rifiutò.

Quella donna con la pelle scura era stufa delle ripetute discriminazioni razziali dei bianchi e decise di compiere quel gesto di ribellione: un gesto che le costò l'arresto e che innescò un boicottaggio degli autobus in città, guidato da Martin Luther King.

La fine del processo e della sua condanna, non sarà un traguardo per Rosa Parks bensì l'inizio di una tenace battaglia per la conquista dei diritti dei neri, contraddistinta da un forte senso di comunità e unione che coinvolge circa 20.000 persone, tutti coloro che stanno boicottando l'uso degli autobus e sostenendosi gli uni con gli altri per darsi un passaggio in auto o in taxi, per non continuare a sovvenzionare compagnie di trasporto dove sono considerati di categoria inferiore.

E alla fine quella battaglia vedrà dichiarata incostituzionale la segregazione dei bus: un prezioso passo sulla strada dell'uguaglianza e della giustizia sociale. Una strada ahimè ancora in salita e segnata da ostacoli, ma che milioni di persone in tutto il mondo sognano di scavalcare, manifestando e lottando per questo.

La graphic novel “Rosa Parks” edita da Beccogiallo nasce dai testi di Mariapaola Pesce e dai disegni di Matteo Mancini.


22 ottobre 2020, Beccogiallo Editore
Pagine 128
Prezzo di copertina €18,00
Tag:  Rosa Parks, Mariapaola Pesce, Matteo Mancini, Beccogiallo Editore, Graphic Novel, Diritti umani, Lotta alla discriminazione, Martin Luther King

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni