Segreti e ipocrisie di Sveva Casati Modigliani

Quattro amiche alle prese con segreti e ipocrisie del presente e del passato

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 10 ottobre 2019

Rating: 5.0 Voti: 8
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Sperling & Kupfer
Carlotta, Maria Sole, Andreina e Gloria, sono ancora le quattro amiche già conosciute attraverso le pagine di “Festa di famiglia” (Sperling 2017) le protagoniste del nuovo romanzo di Sveva Casati Modignani “Segreti e ipocrisie”. Segnate dai dispiaceri della vita, con il cuore a pezzi, con l’ambizione di affrontare ogni giorno della vita a testa alta, ma soprattutto disponibili l’una per l’altra ogni qual volta se ne presenta la necessità.

La più matura e carismatica, Carlotta, è alle prese con la tormentata storia d’amore con Gianni, famoso chirurgo plastico padre di famiglia, Gloria deve fare i conti con i problemi di salute del padre ed una madre dal carattere irrequieto. La giovane e insicura Maria Sole spera di riuscire a voltare pagina dopo che suo marito l’ha lasciata per un uomo scombussolando la sua vita e quella del loro piccolo Michele, mentre Andreina aspetta un figlio da un collega statunitense che neanche sa della gravidanza e vive a Boston con la sua famiglia.

Le festività natalizie si avvicinano e per il quartetto di signore milanesi si prospetta finalmente l’occasione per staccare la spina dai pensieri che le attanagliano. Ma sarà anche il momento per guardare al passato, sondare i segreti e le ipocrisie degli anni lasciati alle spalle, scacciare via demoni e chiudere la porta a certi ricordi. E avere ancora una volta la certezza che le amiche rappresentano una seconda famiglia, bellissima e sempre presente.


24 settembre 2019, Sperling & Kupfer
Pagine 240
Prezzo di copertina €15,90
Tag:  Segreti e ipocrisie, Sveva Casati Modignani, Sperling & Kupfer, Amicizia, Famiglia, Amore, Unione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni