Vie D'Acqua

Alla galleria milanese Made4Art di Milano in mostra dal 13 gennaio la bipersonale degli artisti Ennio e Alessandro Vicario, incentrata sull’importanza dell’acqua come patrimonio ambientale e culturale comune

di Carlotta Pistone

Pubblicato lunedi, 12 gennaio 2015

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Martedì 13 gennaio, la galleria Made4Art di Milano inaugura la nuova stagione espositiva con una mostra che vuole focalizzare l’attenzione sul rapporto tra acqua, ambiente naturale e contesto urbano, "Vie D'Acqua", bipersonale degli artisti Ennio e Alessandro Vicario, padre e figlio accomunati dall’utilizzo del medium fotografico in campo artistico che presentano evocativi ritratti fotografici di paesaggi e ambienti dominati, appunto, dall’acqua, da cui emergono però due differenti sensibilità e due differenti approcci alla fotografia, due generazioni di artisti a confronto per indagare gli stessi soggetti a decenni di distanza.

I soggetti da loro immortalati - orizzonti dove il mare si fonde con il cielo, saline, risaie, canali - mettono in risalto l’importanza dell’acqua come patrimonio ambientale e culturale comune, via di trasporto, fonte di vita e nutrimento per il territorio, con evidente riferimento alle tematiche che caratterizzano l’ormai prossimo Expo Milano 2015.

Mostra a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni.



VIE D'ACQUA
Made4Art
Via Savona 4, 20144, Milano
 
Inaugurazione:
martedì 13 gennaio 2015, ore 18.30
In mostra dal 13 al 17 gennaio
 
Orari:
Mercoledì - venerdì ore 10 - 13 e 16 - 19
Sabato ore 16 - 19
Tag:  Vie d'acqua, mostra a Milano, Made4Art, fotografia, Ennio Vicario, Alessandro Vicario, Expo 2015

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni