Arredare con arte: Galleria Biffanti

La Galleria Biffanti è da anni specializzata nella vendita e valutazione di opere d’arte di autori lombardi e nazionali di fine ‘800 ed inizio ‘900

di La Redazione

Pubblicato venerdì, 16 gennaio 2015

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
A cura di Tonia La Marca

L’arte è passione, meraviglia, stupore ed evoluzione. Indipendentemente da come decidiate di arredare la casa, nulla completa un’abitazione come un’opera d’arte.

La Galleria Biffanti, storica galleria d’arte di Milano, conosce perfettamente questo concetto ed è per questo motivo che aggiorna costantemente la sezione delle nuove acquisizioni.

Alessandro Biffanti, proprietario della galleria, ha deciso poi di aggiungere altri servizi oltre a quelli tipici di una Galleria, come la valutazione opere d’arte assolutamente gratuita, che permetterà a chiunque voglia approcciarsi al mondo dell’arte di poter godere della valutazione delle opere da parte dei professionisti.

Abbiamo chiesto ad Alessandro come fare per scegliere le opere per arredare una casa e soprattutto quali sono le stanze migliori. Ovviamente non esistono delle regole precise o assolute e in questi casi vale molto il gusto personale, ma lui ha stilato una sorta di vademecum utilissimo per chi decide di arredare casa con dipinti, sculture e serigrafie:

1.    Nel caso in cui il soggiorno sia molto spazioso, arredarlo con sculture e dipinti è la scelta ideale, vi consentirà di riempire gli spazi che sembrano vuoti senza però sovraccaricarlo di elementi. Indipendentemente dallo stile della casa, le opere d’arte non devono necessariamente seguirlo. Molti miei clienti hanno case dallo stile minimalista e moderno e hanno completato il tutto con serigrafie e sculture di inizio ‘900.

2.    Non mixate stili e opere troppo diverse, per quando il mash up sia di moda. Come per gli elementi di arredo anche le opere d’arte devono essere inserite in un contesto ben preciso e la loro collocazione deve seguire un filo logico.

3.    Molto spesso si ha paura che inserire un dipinto molto colorato possa in qualche modo essere un pugno nell’occhio. Anche in questo caso, in media stat virtus, se la casa è molto colorata è meglio puntare su una serigrafia in bianco e nero o su una scultura in bronzo o marmo che rende elegante il tutto, senza però appesantirlo.
Tag:  Galleria Biffanti, opere d'arte, valutazione opere d'arte, arredamento casa, Alessandro Biffanti

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni