Due trucchi per risparmiare sui toner per una stampante laser

Sai come rigenerare un toner per una stampante laser?

di La Redazione

Pubblicato mercoledì, 15 ottobre 2014

Rating: 3.1 Voti: 17
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Anche una ragazza può sporcarsi un po’ le mani e rigenerare un toner per la sua stampante laser a casa, risparmiando così qualche bel soldino... infatti, per capire la portata del risparmio, basta pensare che un toner per una stampante laser in bianco e nero può anche costare 100€, mentre con una spesa di 7-8 € è possibile rigenerare il toner esaurito, tanto per fare un esempio di una stampante Samsung Ml-1640.

Innanzitutto ecco cosa serve:

- guanti da cucina, quelli in lattice sono perfetti
- un telo di cellophane con il quale coprire il tavolo da lavoro per non sporcare dappertutto
- un cacciavite

- polvere  per  toner  compatibile con la stampante, che si trova in tutti i negozi che vendono prodotti per stampanti a un costo di circa 7-8€.

Quindi, cosa bisogna fare?

In primis va aperto il toner svitando le viti che si trovano sul coperchio superiore - facendo molta attenzione - poi va svitato e si deve estrarre la vaschetta porta toner e svuotarla di ciò che rimane del vecchio contenuto.

Successivamente si deve prendere la polvere di tonercacquistata e riempite la vaschetta. Nel richiuderla va prestata altrettante attenzione per non danneggiarla, altrimenti potrebbe perdere polvere durante l’utilizzo.

A questo punto la stampante può essere riutilizzata con il bel risparmio sopra citato sull’acquisto di un toner nuovo.

Pensate che questo procedimento sia troppo complicato oppure temete che la vostra casa potrebbe uscirne come dopo il passaggio di uno spazzacamini maldestro?

Bene, allora si può ricorrere ad altri metodi per risparmiare, uno dei quali è un prodotto che Xerox ha inventato e proposto sul mercato da qualche tempo. Si chiama XnX ed è un toner che funziona sulle stampanti laser non Xerox, ossia per le HP, per le Brother e moltissime altre.

Questi toner non ti faranno risparmiare così tanto come ricondizionare un toner a casa, ma un bel 30-40% quello sì! E soprattutto evita il rischio di far trasformare un immacolato appartamento in una piccola miniera di carbone...

Tutte le informazioni sui toner XnX  le trovi si trovano sul sito www.xeroxworld.it

A cura di Cristiano Stucchi

Tag:  Stampante laser, cambio del toner, risparmio, Xerox, XnX

Commenti

16-10-2014 - 07:24:24 - anonimo
cmmsostituendo il toner da sola anziche comprare cartucce già fatte, a me si sono rovinate due stampanti che ho dovuto gettare via... meglio spendere qualche euro in più ma avere inchiostro di qualità che non rovina la macchina!
17-10-2014 - 11:28:42 - anonimo
scusate, ma mi sembrano suggerimenti poco sensati, anzi, che potrebbero pure rivelarsi dannosi per le nostre stampanti
27-10-2014 - 11:19:27 - Cristiano Stucchi
Gentili lettrici, ci sono decine di negozi anche online che vendono polvere di toner per rigenerare in autonomia rispettando l'ambiente e con un occhio al proprio portafoglio quindi qualcuno adotterà questo escamotage senza aver poi problemi con la propria stampante, non vi vogliamo certo obbligare a ricondizionare il vostro toner a casa potete anche comprarne di già ricondizionati che comunque costano meno, oppure prodotti originali ma con prezzi molto competitivi come i toner Xnx di Xerox , www.xeroxworld.it.
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni