Estate: la stagione d’oro dei ladri! Ecco come difendersi

In Estate le città si svuotano offrendo ai ladri il momento ideale per agire indisturbati. Ecco alcune regole per difendersi e per poter partire senza pensieri

di La Redazione

Pubblicato giovedì, 18 giugno 2015

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
L’Estate è la stagione dei viaggi e delle vacanze lontano da casa e proprio per questo è anche, tristemente, il momento più propizio in cui i ladri possono irrompere e agire indisturbati nelle nostre abitazioni. Secondo recenti statistiche infatti, proprio durante i mesi estivi, i furti in casa raddoppiano in maniera consistente.

Tuttavia recentemente l’ISTAT, Istituto Nazionale di Statistica, ha pubblicato un rapporto riguardati reati e sicurezza, dal quale è possibile desumere le tecniche più comunemente usate dai ladri. Conoscere i modi di agire dei così detti “topi di appartamento” significa conoscere le necessarie misure di sicurezza da adottare per proteggersi. Contro ogni aspettativa, il ladro tipo utilizza tecniche abbastanza rudimentali e soprattutto preferisce approfittare delle nostre disattenzioni. Vediamole nel dettaglio.

Prima di uscire, chiudi la porta
La tecnica in assoluto più utilizzata dai ladri per entrare negli appartamenti è semplicemente passare da una finestra, un balcone, un garage o da una porta lasciati aperti. Questo avviene nel 34% dei casi. In altre parole un furto su tre avviene approfittando di una banale disattenzione. Il primo fattore di sicurezza è semplicemente ricordarsi di chiudere porte e finestre! Soprattutto quando non siamo in casa.

Scegli porte resistenti
Al secondo posto, nella classifica delle tecniche più utilizzate dai ladri, troviamo le azioni di forza nei confronti delle porte. Nel 27% dei furti, infatti, è risultato che la porta è stata divelta, scardinata o scassinata. Ne consegue quindi che una precauzione fondamentale da adottare è avere porte d’ingresso e serrature a prova di effrazione tramite strumenti comuni come martelli, leve e tenaglie. È molto importante installare una buona porta blindata o in alternativa rafforzare la porta esistente con una buona spranga e proteggere la serratura con una rosetta di sicurezza.

Proteggi adeguatamente le finestre
Il 12% dei furti, secondo l’ISTAT, avviene in seguito a finestre rotte, forzate o smontate. Risulta dunque fondamentale proteggere adeguatamente e rinforzare, non soltanto la porta, ma anche tutti gli altri possibili punti di accesso. Le soluzioni possibili sono molte: installare una spranga sugli scuri, utilizzare tapparelle blindate oppure montare inferriate e serramenti. Ne esistono anche di apribili, in modo da evitare “l’effetto prigione”.

Non sottovalutate la destrezza del ladro.
Soltanto il 5% dei furti avviene utilizzando tecniche raffinate come il lockpicking o il key bumping. Tuttavia è preferibile difendere la propria casa anche da questo rischio; un buon metodo per farlo è installare un cilindro al alta sicurezza come il Viro Euro-Plus o il Viro Palladium.

In conclusione per difendersi dai ladri è possibile ed è soprattutto alla portata di tutti, è sufficiente essere prima di tutto accorti, in seconda battuta assicurarsi che il proprio appartamento sia capace di respingere i tentativi di irruzione e infine affidarsi a esperti del settore sicurezza casa.

Questo permetterà a tutti di partire davvero senza pensieri e di tenere lontani gli Arsenio Lupin di turno!

A cura di Chiara Bucalossi
Tag:  Estate, furti, ladri, inferiate, serramenti, sistemi di sicurezza, disattenzione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni