Fatal Error!, la Tragedia che uccide arte e informazione

Torna Deadidea e la polemica del dramma spettacolarizzato

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Torna Deadidea, progetto di Street design nato nel 2007 ad opera di Angelo Cruciani e Robi Chendler, con una nuova prospettiva maturata nel tema dell’Errore Fatale.
Nella civiltà dei media e dei reality, senza accorgercene, siamo costantemente prede e vittime volontarie dell’occhio delle telecamere. Abbiamo chiesto uno show e questo ci è stato dato. I mezzi di informazione, o meglio, di spettacolarizzazione, hanno assuefatto la percezione del fruitore, servendogli ogni giorno l’incessante processione dellaTragedia, quella con la T maiuscola, per gravità, carica drammatica, ma soprattutto per consuetudine di rappresentazione.    
 
Si accende la televisione per assistere ad episodi di cronaca nera come fossero sceneggiati televisivi, l’opinione pubblica si erige immediatamente a giudice vestendo il ruolo di criminologo e criminale. Con aria teatrale si scuote la testa di fronte a tanto orrore: chissà se ci accorgiamo di assistere al dramma umano con tanta cinica abitudine..

Tema di fondo dell’esposizione outdoor di Deadidea è proprio questo, porre lo spettatore di fronte a questo Fatal Error!, la colpa di guardare al dolore con un po’ di indifferenza. Arte e design diventano spunto di riflessione per argomenti che dovrebbero smuovere le coscienza alla prima notizia di un telegiornale.
In unestremo paradosso, è la finzione a dover mostrare il reale.

Le esposizione precedenti hanno preparato il pubblico ad affrontare l’ardua rappresentazione di Morte e Immortalità: da “L' idea uccide la morte” (2007), “Play Ground”(2008), “System kills art” (2009) e “After Life” (2010), icone di ogni tempo e generazione sono stati sottoposti al confronto con il Tempo in un’ironica rappresentazione della morte come simbolo. Ma in questa nuova sperimentazione creativa si  va oltre.
Morte e assenza non sono più le cifre garanti di un immortale ricordo, bensì pasto quotidiano di un innaturale svolgimento della Storia: catastrofi ambientali, stragi, guerre agghiaccianti, sono lo scenario rappresentativo di una società sfibrata, stanca, che non sa più vedere.

Ecco da dove nasce la rappresentazione di una sanguinosa sparatoria, primo piano della panoramica di un cantiere edile.
Segno che tutto scorre, come se niente fosse.  


Dead Idea, Fatal Error!

Milano Design Week 2011
Progetto online dal 12 Aprile 2011
Location Lambrate Design District
Tag:  Deadidea, Angelo Cruciani, Robi Chendler, Fatal Error, Milano Design Week, spettacolarizzazione morte, Street design

Commenti

15-04-2011 - 06:36:43 - Annalisa Borgo
Come non amare DEADIDEA??ho visto i 2 fare l'aperitivo una volta e il direttore di Rodeo me li indica e dice: Quelli sono i ragazzini che fanno le sagome che ti piacciono tanto, che tipi! un vero spasso. Fianalmente Milano ha un tocco di street art non banale.
15-04-2011 - 07:44:41 - Greta T.
Ma che bellissima operazione Street!! forte audace ed ironica, Francesca scovi sempre delle chicche favolose!!!! Complimenti ai 2 ragazzini, hanno il piglio degl'artisti che ce la faranno.
15-04-2011 - 08:06:46 - Greta T.
Ma non sono ragazzini!!! scusi Annalisa ma penso che Si sia confusa, ho visto i siti in internet, e la cosa stupefacente è che penso siano 2 professionisti affermati, non 2 teenager da apertivo!
15-04-2011 - 08:37:47 - Tommaso Farina
Complimenti per l'articolo! un taglio spettacolare, come l'installazione e il concept creativo, ma dove si possono vedere?
15-04-2011 - 10:01:39 - Annalisa Borgo
Mi scusi Greta ma li ho visti fare l'aperitivo sdraiati sul marciapiede e pensavo fossero più giovani del previsto, ma mi concentrerei sulla sostanza, La mia nno era assolutamente un'offesa o una denigrazione di età, era una maniera "simpatica" per descrivere i due artisti.
15-04-2011 - 10:50:19 - Salvatore
Conosco i ragazzi e le loro scappatelle notturne, che dire?? un'altra sorpresa?? un altro omicidio?? un altro successo??
15-04-2011 - 10:51:22 - Martina
Ma che BELLO!!!! DOVE SI TROVA????????
15-04-2011 - 11:01:52 - Francesca
Il progetto è già online all'indirizzo http://www.deadidea.net/, altrimenti è possibile visionarlo a Milano in via Ventura, zona Lambrate Design District.
15-04-2011 - 11:52:14 - Sabrina De Tomassi
Mitica Francesca!! una news troppo cool!! veramente stavolta mi lasci super stupita! io avrei subito associato a Bansky, bellissima e concettualissima, ed il tuo intervento corona a perfezione il progetto, bell'articolo davvero!
15-04-2011 - 13:24:54 - Stefania M.
Bravi Ragazzi o Ragazzini...o ragazzacci, è un messaggio sociale e mediatico molto preciso!
17-04-2011 - 10:53:03 - Ulisse Dartea
Ho visto l'installazione in zona Ventura e pensavo fosse dei Designer della Saint Martin, ho dato persino indicazioni sbagliate a un giornalista russo,che dire: "scusatemi"
21-04-2011 - 14:22:35 - Elisa Martini
Uccidetemi!!!
12-06-2011 - 16:55:49 - giusy
ma che figata pazzesca!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni