La regione Calabria presenta il XIII Rapporto sul Turismo

Nel contesto del Bit, in Fiera a Milano, si è parlato di numeri concreti, di turismo nazionale ed internazionale e dei programmi per continuare ad incentivare il pubblico a visitare il territorio calabrese

di Marta Elena Casanova

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2014

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il 2013 ha fatto registrare 1 milione e 663 mila presenze di turisti stranieri nella regione Calabria. Circa 90 mila presenze in più rispetto al 2011. Questo anche grazie alla presenza dei russi, che hanno fatto delle coste calabresi loro meta di vacanze.

Questi i dati confortanti presentati durante la Conferenza Stampa sul XIII Rapporto sul turismo, tenutasi venerdì 14 febbraio nel contesto del Bit, Borsa Internazionale del Turismo in Fiera a Milano.

All'incontro hanno preso parte numerose personalità della politica della regione Calabria e non solo. Ad introdurre il volume realizzato dall'Assessorato al Turismo sui dati d'afflusso nazionale ed internazionale è stato il Direttore Generale Pasquale Anastasi, che ha confermato un altro dato positivo riguardante i tre giorni meneghini in Fiera, ovvero i 52 operatori accreditati per la regione al fine di far conoscere il territorio non solo dal punto di vista marittimo ma anche culturale.

Ad illustrare in maniera precisa i numeri e i dati sul turismo italiano e straniero, su alta e bassa stagione e sulla crescita costante di strutture alberghiere, Il Direttore della Ricerca Marzia Righetti, il cui intervento si è svolto in seguito a quello del Presidente del Consiglio Regionale Franco Talarico, pronunciatosi sull'importanza per la Calabria di saper utilizzare al meglio i fondi comunitari e le risorse finanziarie per portare il pubblico a conoscere prodotti ed eccellenze, uscendo, prima di tutto, dal problema dei ritardi infrastrutturali e puntando in particolar modo sul trasporto aereo (discorso poi approfondito nel pomeriggio all'interno dello stand calabrese con l'illustrazione della nuova partnership con Alitalia n.d.r.) e di conseguenza sugli aeroporti di Reggio Calabria, Lamezia e Crotone.

All'incontro con la stampa è intervenuto anche il Direttore Generale Enit, Agenzia Nazionale del Turismo, Andrea Babbi, confermando quanto sia importante la comunicazione con i singoli territori, e la capacità di impegnare i fondi nel migliore dei modi, muovendosi insieme per portare più turismo al fine di superare un periodo storico così complesso dal punto di vista economico. In questo senso l'Enit ha iniziato diminuendo i costi di partecipazione alle Fiere, permettendo così a tutte le regioni e i loro enti di portare prodotti, tradizioni e cultura alla conoscenza di tutti.

Non solo figure istituzionali durante il convegno milanese, all'incontro hanno infatti partecipato anche il Direttore del periodico Travel, Ettore Mocchetti, e il Direttore di Sky Arte Roberto Pisoni.

Il primo ha parlato di un'Italia "minore", che minore non è, anzi: ne è un esempio lampante proprio la Calabria, definita straordinaria dal giornalista, non solo per le sue coste e il suo mare, ma anche per la storia e cultura , «(...) sulla quale giustamente il Presidente della Regione Scopelliti sta puntando moltissimo».

L'Italia, secondo Mocchetti, fa troppo poco per migliorare le qualità delle proprie strutture, e dovrebbe giocare maggiormente sulle emozioni offerte dai nostri panorami, dalla nostra storia e dal settore del food, che non bisogna mai sottovalutare come punta di diamante del nostro paese. 

Pisoni è invece intervenuto per raccontare la collaborazione con la Regione Calabria per la creazione di un documentario che racconti questa terra e che valorizzi il suo bene primario, quei due Bronzi di Riace, tornati di recente visibili al mondo.

Ma la Calabria sta già lavorando su questo fronte e con la partecipazione del noto fotografo Mimmo Jodice ha creato uno spot che vede come protagoniste proprio le due statue, rappresentate e raccontate dalla voce dell'attore Giancarlo Giannini.

Molti sforzi e molti passi avanti per la Calabria.

Di questi passi avanti, si spera sempre più concreti, ha parlato in conclusione il Presidente della regione Giuseppe Scopelliti, che ha confermato quanto detto in precedenza nel corso della conferenza, ovvero l'intento di voler migliorare molti aspetti, di non voler convogliare il turismo solo verso le zone di mare, ma diversificare l'offerta per rendere giustizia al territorio e al suo patrimonio.

L'idea è quella di puntare non solo sul turismo internazionale ma anche nazionale. Per tutte queste ragioni sono state create collaborazioni importanti sul fronte degli scali aerei e marittimi: per il piano 2014-2015, infatti, arriveranno a Reggio Calabria le prime otto navi di Costa Crociere.

La Calabria guarda al turismo a 360°.


In collaborazione con www.ilmetropolitano.it
Tag:  Calabria, Giuseppe Scopelliti, Bit, Milano, turismo, Costa Crociere

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni