Paniere Istat 2014: come cambiano le abitudini degli italiani

Ecco quali sono le novità in fatto di prodotti utilizzati e consumati dagli italiani

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Ogni anno l’Istat fornisce agli italiani una panoramica sui prodotti maggiormente usati e acquistati, il cosiddetto Paniere Istat, che comprende l’elenco dei prodotti utilizzati dagli statistici come riferimento per la rilevazione dei prezzi al consumo.

Si tratta quindi di un resoconto delle abitudini di spesa degli italiani, che si aggiornano di anno in anno.

Ci sono prodotti che fanno parte del paniere da decine di anni, poiché abitualmente acquistati e consumati da una grandissima maggioranza di persone, come ad esempio latte, farina, zucchero e pasta.

Ci sono invece prodotti che entrano ed escono dal paniere con il nuovo anno, perché iniziano a far parte delle abitudini di spesa o invece perché non vi rientrano più, diventando in pratica desueti e surclassati da altri.

Quelli in entrata sono invece prodotti “nuovi” poiché derivanti da nuove tecnologie, da nuove forme di produzione o da un miglioramento delle precedenti.

Il Paniere 2014 conta 1447 prodotti, mentre nel 2013 erano 1429.

Ecco le novità: formaggio grattugiato confezionato, formaggio spalmabile confezionato, caffè in cialde o in capsule e relative macchine, fotocamere large sensor, notebook ibrido, sacchetti ecologici per la raccolta differenziata dei rifiuti organici, sigarette elettroniche e relative ricariche, abbonamenti a giornali online, spazzolini elettrici, pneumatici invernali, test di gravidanza, yogurt probiotico, latte ad alta digeribilità, latte fresco di alta qualità, costumi da piscina per bambini, pantaloni da bambini, scarpe da ginnastica per bambini, vaccinazioni di animali domestici e parcheggi a lunga sosta (tipo quelli negli aeroporti, nelle stazioni o ai terminal crociere).

Ci sono anche delle sostituzioni: lo yogurt probiotico va a sostituire quello biologico e gli abiti da donna vanno a sostituire il classico - ma evidentemente desueto - tailleur. Terzo articolo in uscita sono le riparazioni di televisori e computer.

Anno dopo anno, quindi, ci sono articoli nuovi che entrano a far parte della nostra quotidianità ed altri che invece non lo sono più. Ciò dipende indubbiamente dalle novità immesse sul mercato e dal progresso, ma in parte anche da una diversa attenzione alla salute e ai consumi, come ad esempio nel caso del latte ad alta digeribilità o delle vaccinazioni di animali domestici.

Chissà quali altre novità arriveranno nel paniere 2015 e quali prodotti invece usciranno dalle nostre abitudini…

Per chi volesse approfondire e consultare per intero il testo: Istat

 
Tag:  Istat, Paniere 2014, abitudini di spesa, consumi, prodotti, statistiche

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni