Vincere il male di vivere con l’ipnosi

Calmare la mente, affrontare lo stress quotidiano, vincere gli attacchi di panico. Come fare? Ne abbiamo parlato con il Dott. Manuel Mauri, psicoterapeuta e ipnoterapeuta

di Silvia Menini

Pubblicato lunedi, 20 maggio 2013

Rating: 4.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sempre più stress si insinua nella sfera privata e professionale. Percepiamo il tempo come un  nemico e abbiamo la sensazione di non riuscire più a stare dietro a tutto. I bambini, la casa, la spesa, il capo che ci odia e ci dà del filo da torcere, il marito che richiede sempre più attenzioni, lavare e stirare, correre in continuazione, senza tregua. L’auto, la metropolitana, i clacson, le persone sgarbate e la lotta con i soldi che servono e pesso mancano.
Come sopravvivere a tutto questo senza farsi risucchiare in un vortice di ansia, depressione e rabbia?

Il Dott. Manuel Mauri, psicologo/psicoterapeuta esperto in disturbi d’ansia, fobie e attacchi di panico - già ospite di MRS - suggerisce come rimedio l’ipnosi. L’ipnosi permette infatti di calmare la mente e migliorare così il livello di benessere psico-fisico, recuperando la nostra pace interiore e serenità.


Ma perché proprio l’ipnosi?

Nel 2009 stavo svolgendo una ricerca presso un ospedale di Milano, l’argomento della mia ricerca era quello di vedere se fosse possibile lavorare su diverse persone con l’ipnosi e, attraverso delle procedure specifiche per calmare la mente, se queste potessero avere un effetto sui sintomi e sulle problematiche delle diverse persone.
Il presupposto dal quale partivo era questo: se le persone acquisiscono una maggior lucidità mentale e calma interiore possono gestire meglio le proprie problematiche ed uscire più facilmente dai propri problemi.
Così facendo ho sperimentato queste procedure su un campione di persone con problematiche diverse  che si sono rese disponibili a delle sedute di ipnosi.
Al termine della mia ricerca ho valutato gli effetti positivi che avevano  le varie procedure ipnotiche per calmare la mente e gli effetti che avevano sulla capacità delle persone di affrontare i propri problemi.

L’ipnosi diventa utile qualora ci sia uno stato di disagio interiore che non si riesce a superare con l’aiuto di persone esterne. Spesso, a chi è nel panico, non serve sentire qualcuno che gli dica di calmarsi. Oppure che lo rassicuri dicendogli cosa dovrebbe fare. Perché, il più delle volte, il soggetto in crisi non è in grado di tranquillizzarsi perché non sa come si fa, non ha una procedura e una strategia che lo supportino affinché raggiunga lo scopo. L’ipnosi aiuta proprio ad acquisire in maniera “esperienziale” (cioè vivendole in prima persona) gli strumenti necessari e a ricreare tali situazioni (e le soluzioni) nel momento del bisogno. La mente in ipnosi è infatti in uno stato tale di serenità che assimila più facilmente le informazioni che le occorrono.

Per permettere a tutti di provare gli effetti dell’ipnosi, il Dott. Mauri ha registrato un’induzione ipnotica di base, disponibile per coloro che necessitano di ritrovare serenità e calma.

Per scaricarla gratuitamente, cliccare QUI.
Tag:  ansia, stress, attacchi di panico, ipnosi, Dott. Manuel Mauri, Centro Ipnosi Strategica

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni