Ellen Pompeo e Katherine Heigl: due bionde in corsia

Fox Life trasmette ogni lunedi' le ultime puntate di Grey’s Anatomy: vi presentiamo le due protagoniste

di Elisa Rossini

Pubblicato lunedi, 28 giugno 2010

Rating: 4.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Le due bionde protagoniste di “Grey’s Anatomy” hanno storie e carriere molto diverse alle spalle.Pochi ruoli importanti e molte scene tagliate in fase di montaggio per Ellen Pompeo, la dottoressa Grey che dà il titolo al telefilm; una lunga carriera nel mondo dello spettacolo, iniziata sin da bambina, per Katherine Heigl, la dott.ssa Izzie che ha lasciato il cast della serie ospedaliera alla sua sesta stagione.

Entrambe le attrici hanno origini straniere: padre tedesco e madre irlandese per la Heigl, cresciuta secondo la dottrina mormone; radici italiane, invece, per Ellen Pompeo, il cui nonno è nato a Gesualdo, un paese in provincia di Avellino.

Katherine Heigl muove i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo da giovanissima: all'età di 9 anni firma il suo primo contratto come modella, per poi debuttare sul grande schermo nel 1992, a 14 anni, nel film “Calde notti d’estate”. Ma sarà la tv a regalarle la notorietà, grazie a duepersonaggi dal nome simile: Isabel Evans in “Roswell” e Isobel Stevens in “Grey’s anatomy”. Per tutte le tre stagioni della serie "Roswell” la Heigl presta il volto alla sorella del bel protagonista alieno Max, in “Grey’s anatomy” sarà la dolce dottoressa Izzie. E proprio grazie a questo ruolo vince un Emmy Award nel 2007.Il suo addio alla serie e' statp molto travagliato: dopo diversi rumours circa dei malumori tra l’attrice e la produzione, Katherine Heigl ha lasciato il set prima del previsto, non comparendo negli episodi conclusivi dell’ultima stagione, ma solo fino alla dodicesima puntata. Le comunicazionufficiali riguardavano motivi familiari – Katherine l’anno scorso ha adottato una bambina coreana – in realtà di mezzo c’era un altro film da interpretare (“Killers” in coppia con Ashton Kutcher). Infatti, la televisione ha comiciato a starle stretta da quando al cinema la Heigl è diventata la nuova fidanzatina d’America. Suoi tanti ruoli femminili in diverse commedie romantiche di grande successo: da “Molto incinta”, film di Judd Appatow del 2007, a “27 volte in bianco”, passando per il recente “La dura verità”, accanto allo scozzese Gerard Butler.

Un passato – ed un presente – molto più sottotono per Ellen Pompeo, all’insegna di clamorose esclusioni dalle pellicole in fase di montaggio. Infatti tutte le scene da lei interpretate per il film “Se mi lasci ti cancello”, dove era la ex fidanzata di Jim Carrey, sono state tagliate in un secondo momento, stessa sorte che le era già capitata nel 2002 per il film “Daredevil”, dove la Pompeo interpretava la segretaria di Ben Affleck. In realta' il suo vero esordio avvienne in pubblicità: decisivo, per la sua carriera, uno spot realizzato per il bar in cui lavorava nell’Upper West Side, che le valse un incontro e successivo contratto con un agente. Al contratto seguirono altre pubblicità perCitibank e L’Oreal e la carriera in tv, con alcuni ruoli secondari in importanti serie come “Law & order” e “Friends”. Finalmente nel 2005 arriva la prima parte da protagonista: la dottoressa Meredith Grey, voce narrante e centro della trama del serial “Grey’s anatomy”, ruolo che le varrà anche la nomination al Golden Globe nel 2007. Anche Ellen, come Katherine è mamma: sposata dal 2007 con il produttore Chris Ivery, il 20 aprile 2009 ha dato alla luce la sua prima figlia, Stella Luna.

Tutti gli appassionati di “Grey’s anatomy” potranno godersi stasera e per i prossimi tre lunedì le ultime puntate della sesta stagione, in onda su Fox Life alle 21.
Tag:  Grey's Anatomy, Ellen Pompeo, Katherine Heigl, Fox Life, Roswell

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni