L'Agave di Cristallo premia "Fuga dal call center" e finisce su "Scherzi a parte".

A Lerici, nel Golfo dei Poeti, si tiene ogni anno “L’agave di cristallo”, l’unica rassegna cinematografica al mondo che premia i film per la qualità dei loro dialoghi.

di Roberto Bocchi

Pubblicato lunedi, 31 maggio 2010

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Dal 26 al 29 maggio nella suggestiva cornice di Lerici (La Spezia), si è svolta la sesta edizione de “L’agave di cristallo”. Una rassegna cinematografica che ha deciso di distinguersi da ogni altra al mondo premiando i film per la qualità dei loro dialoghi. La rassegna ha ottenuto negli anni un buonissimo riscontro di pubblico e molti sono stati gli ospiti importanti che hanno partecipato alla manifestazione, da Dino Risi a Pupi Avati, Ettore Scola, Citto Maselli e Lina Wertmuller.
Quest’anno le candidature ai premi sono state annunciate durante il Festival di Cannes.
I film nominati per la sezione “Miglior Film Italiano per la qualità dei dialoghi – ultima stagione cinematografica” erano: “Fuga dal Call-Center” di Federico Rizzo, “L’estate d’inverno” di Davide Sibaldi e “Happy family” di Gabriele Salvatores. Ha vinto “Fuga dal call center”.
Per la sezione “Miglior Film Straniero per la qualità dei dialoghi – ultima stagione cinematografica” erano candidati “Teza” di Hailee Gerima (Etiopia), “Nostalgia della luce” di Patrice Guzman (Cile) e “Copia conforme” di Abbas Kiarostami (Iran): il premio è stato assegnato al film cileno.
Ospite speciale della sesta edizione è stato Emanuele Salce, figlio del famoso attore e regista Luciano, che ha partecipato alla rassegna con il documentario sul padre “L’uomo dalla bocca storta”, di cui è autore insieme ad Andrea Pergolari. La pellicola era stata proposta in anteprima durante il Roma International Film Festival 2009 ed e’ accompagnata da un libro biografico su Luciano Salce che i due autori hanno presentato in una libreria del paese rispondendo alla molte domande dei presenti sul grande attore.
Si deve segnalare che purtroppo la serata della premiazione di venerdi' 29 è stata caratterizzata da una serie di inconvenienti che hanno molto indispettito pubblico e ospiti.
Il primo segnale si è avuto all'inizio della cerimonia, quando sul palco è salito un quartetto di attori per leggere alcune scene tratte da “La dolce vita”, mentre sullo sfondo apparivano le immagini del documentario su Salce. Dopodiché ci sono stati altri problemi coi filmati, un giurato nel leggere le candidature ha anticipato il nome del vincitore, una busta conteneva il nome di un altro premio in un crescendo che ha spinto uno dei molti presentatori dell’evento a sdrammatizzare invitando il pubblico a non preoccuparsi, perché ci si trovava su “Scherzi a parte”!
Persino Emanuele Salce, che ha vinto il premio del pubblico per il documentario sul padre, si è visto assegnare una specie di fermacarte in plexiglass a forma di diamante che si è rotto quasi subito in due parti. Fortunatamente ha risolto l’empasse simpaticamente consegnando una parte all’altro autore Andrea Pergolari.
La serata è stata deludente anche dal punto di vista del numero di ospiti famosi: era infatti stata annunciata da tempo la presenza di Gabriele Salvatores, Leonardo Pieraccioni e Anna Falchi che non si sono visti. Il nome più noto ai cinefili era l’attrice francese Beatrice Romand, musa di Eric Rohmer.
Da ricordare invece Stefania Rossella Grassi la sceneggiatrice del cortometraggio “Stalking”, interpretato da Nina Moric e già presentato a Cannes, che ha voluto informare il pubblico presente sui suoi numerosi contatti Hollywoodiani tra cui spicca George Clooney. La terremo d’occhio. Nel frattempo ha dovuto partecipare alla rassegna da sola perché anche Nina Moric, dopo essersi fatta prenotare alcune stanze in un hotel di lusso, ha dato forfait all’ultimo minuto per rimanere a Milano a fianco del figlio indisposto.
La conclusione della cerimonia è stata quasi un sollievo, tanto che sia il sindaco che l'assessore alla cultura del Comune di Lerici si sono lamentati a gran voce con la stampa della societa' esterna alla quale era stata appaltata l'organizzazione dell'evento.
Tag:  Agave di Cristallo, Luciano Salce, Nina Moric, Fuga dal Call Center, Nostalgia della Luce

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni