La rassegna "Cannes e Dintorni" apre a Milano a partire dal 9 di giugno

Dal 9 al 16 giugno molte pellicole che sono state proiettate al Festival di Cannes saranno parte di un'importante rassegna milanese.

di Elena Maria Manzini

Pubblicato lunedi, 7 giugno 2010

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Giunta ormai alla sua quattordicesima edizione la rassegna cinematografica “Cannes e Dintorni” offre ai milanesi la possibilità di vedere una selezione di circa una trentina di film che hanno partecipato al recente Festival di Cannes. La manifestazione ha sempre avuto un importante seguito di pubblico (lo scorso anno sono stati contati circa 17.000 spettatori) proprio perché la maggior parte dei titoli, non avendo ancora ottenuto distribuzione, sono presentati in anteprima assoluta e probabilmente non potranno più essere riportati sui grandi schermi italiani.

Durante la conferenza di presentazione gli organizzatori hanno condiviso con la stampa le molte difficoltà che hanno rallentato l’organizzazione della rassegna e le novità che la distinguono dagli anni precedenti.Un partner fondamentale per la realizzazione dell’edizione 2010 e’ stato senza dubbio Il Corriere della Sera che ha contribuito finanziariamente e pubblicherà sulla propria testata dal 2 al 16 giugno dei coupon speciali con i quali i lettori potranno acquistare i biglietti per le proiezioni a soli 2 euro. Infatti, una novità molto importante che coglierà di sorpresa gli appassionati della rassegna è la decisione di mettere in vendita solo i biglietti singoli e non più gli abbonamenti come in tutte le edizioni passate.

I film in programma (consultabile su www.lombardiasettacolo.com) sono quasi tutti in lingua originale con i sottotitoli in italiano e saranno proiettati in diverse sale milanesi dal 9 al 16 giugno. I titoli più interessanti, come consiglia la selezionatrice della rassegna Georgette Ranucci, sono quasi tutti provenienti dalla sezione di Cannes “Quinzaine des Realizateurs” che raccoglie opere di autori non ancora noti al grande pubblico, ma capaci di mostrare le nuove tendenze del cinema internazionale. In particolare si segnalano: “Illegale” opera franco-belga sull’immigrazione clandestina, “Il ladro di luce” che racconta di un originale Robin Hood russo che ruba la corrente elettrica allo stato per illuminare i villaggi più poveri, e l’horror paraguayano “La casa muda” girato in un unico piano sequenza all’interno di una casa. Da vedere anche le due opere italiane “Le quattro volte” del regista Frammartino e il cortometraggio “Tre ore” di Annarita Zambrano, sempre parte della “Quinzaine”.

Naturalmente una vera occasione saranno le proiezioni del film vincitore della Palma D’Oro “Uncle Boonmee who can recall his past lives”, la pellicola francese che ha ottenuto il Grand Prix  “Degli uomini e degli dei”, “Another Year” di Mike Leigh a cui numerosi critici assegnano la palma d’oro morale del 2010. I “Dintorni” di Cannes sono rappresentati dalle anteprime di “Bright star” di Jane Campion (distribuito al cinema dal 11 di giugno), “City Island” di Raymond del Felitta che vinse nel 2009 il premio del pubblico al Tribeca Film Festival, e i due premi principali del Bergamo Film Meeting.

I biglietti sono acquistabili, con coupon o senza, all’Infopoint (c/o Apollo Spazio Cinema) aperto da domenica 6 giugno a martedì 15 giugno dalle 13 alle 20 e presso le casse dei cinema. Tramite il Call Center 199 44 56 68 si possono avere solo i biglietti a prezzo pieno (7 euro) per tutte le proiezioni che non siano allo Spazio Oberdan o al Cinema Mexico.

Non perdetevi quest'occasione!
Buon Festival di Cannes a tutti!!

Tag:  Festival di Cannes, Cannes e Dintorni, rassegna cinematografica, anteprime, Corriere della Sera

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni